Scozia secessione: “Fuga di capitali già iniziata”, Financial Times

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 settembre 2014 12:38 | Ultimo aggiornamento: 10 settembre 2014 12:38
Scozia secessione: "Fuga di capitali già iniziata", Financial Times

Scozia secessione: “Fuga di capitali già iniziata”, Financial Times

ROMA – Scozia secessione: “Fuga di capitali già iniziata”, Financial Times. E’ iniziata la fuga di capitali dalla Scozia per il timore che una vittoria degli indipendentisti al referendum del 18 settembre porti instabilità economica. Secondo il Financial Times, società finanziarie e gestori di asset hanno ricevuto dai loro clienti la richiesta di spostare fuori dalla Scozia già centinaia di milioni di sterline.

“Si stanno tutti muovendo”, ha detto Chris Fisher, a capo di Multrees Investor Services, società finanziaria che ha già visto una sorta di ‘esodo’ verso mercati che vengono ritenuti più sicuri. “Se lo stanno facendo i tuoi clienti vuol dire che lo stanno facendo anche gli altri”, ha aggiunto l’amministratore delegato.

“I clienti sono spaventati da uno scenario del tutto sconosciuto”, ha detto invece la consulente finanziaria Claire Walsh. In un ulteriore segno di nervi molto tesi vengono inserite delle “clausole di uscita” nei contratti per le proprietà commerciali scozzesi: il compratore in caso di vittoria del sì al referendum potrà rinunciare all’accordo o rinegoziarlo.