Vladimir Putin a Roma, manifestazione pro Pussy Riot davanti al suo hotel

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Novembre 2013 20:46 | Ultimo aggiornamento: 25 Novembre 2013 20:47
Vladimir Putin a Roma, manifestazione pro Pussy Riot davanti al suo hotel

Vladimir Putin a roma (Foto Ansa)

ROMA – Manifestazione pro Pussy Riot e contro Vladimir Putin a Roma, lunedì sera. Una cinquantina di persone, soprattutto donne, ha manifestato fuori dall’albergo del centro della capitale dove alloggia il presidente della Federazione Russa.

Al grido di ‘In Siberia vacci tu‘ e ‘Pussy Riot libere’ le manifestanti hanno sfilato intorno all’hotel seguite da un gruppo di agenti e da una camionetta della polizia. “Sputiamo su Putin, la rivolta è fica. Free Pussy Riot”. Questo il testo dello striscione di colore nero esposto dalle manifestanti, alcune delle quali con indosso la balaclava, il passamontagna del gruppo punk rock femminista. Lo stesso striscione è stato utilizzato nel pomeriggio in un’incursione in una chiesa di Roma.

“In questo Paese del femminicidio se ne riempiono la bocca tutti, dice una delle manifestanti al megafono, e intanto la strage continua. Qui si fa solo retorica per fare il giorno della ricorrenza. Noi tutti i giorni subiamo discriminazioni in questo Paese. Subiamo violenze a casa, sugli autobus, per strada. Non vogliamo protezione, vogliamo rispetto. Non è con la polizia che siamo più libere, anzi è tutto il contrario”.

Le manifestanti, bloccate dalla polizia, si sono dirette successivamente verso piazza della Repubblica monitorate dagli agenti sul posto.