Afghanistan, dietro front Lega. Maroni: “Ripensare alla missione”

Pubblicato il 9 Giugno 2013 12:09 | Ultimo aggiornamento: 9 Giugno 2013 12:09
Afghanistan, dietro front Lega. Maroni: "Ripensare alla missione"

Afghanistan, dietro front Lega. Maroni: “Ripensare alla missione” (Foto LaPresse)

MILANO – Dieci anni fa, quando iniziò la missione in Afghanistan, la Lega Nord fu tra i primi sostenitori dell’invio dei soldati italiani. Oggi Roberto Maroni, segretario della Lega Nord e governatore della Regione Lombardia, fa dietro-front: “Bisogna ripensare alla missione”.

Per Maroni, dopo la morte del capitano dei bersaglieri Giuseppe La Rosa, la vittima numero 53 dal 2004 in Afghanistan tra i militari italiani, è arrivato il momento che gli afghani risolvano da soli i propri problemi.

Maroni, parlando della missione in Afghanistan in un’intervista a Maria Latella, ha dichiarato:

“Come Lega abbiamo sostenuto questa missione ma a distanza di dieci anni con i costi esorbitanti che ci sono e la crisi che viviamo sarebbe utile ripensarci”.