I militanti a Di Pietro: “Non fidarti di Beppe Grillo”

Pubblicato il 14 settembre 2012 16:53 | Ultimo aggiornamento: 14 settembre 2012 16:54

Beppe Grillo (Foto Lapresse)

ROMA – Attento, Tonino, Beppe Grillo non è affidabile e ti ruba voti. Sono molti i militanti dell’Idv, in gergo chiamati sempre più spesso “iddivvini”, che su Facebook avvertono il leader sui rischi di una possibile alleanza. Possibile e da molti auspicata, soprattutto da Di Pietro che sul social network ha scritto: “Se in futuro ci fosse la possibilità di coordinare e coagulare il dissenso intorno a una proposta politica costruttiva, noi non solo parteciperemmo, ma ne saremmo promotori”.

I commenti non sono tutti entusiasti: “Ma come, ieri non avevate teso di nuovo la mano al Pd?”. C’è chi giura “che io il MoVimento Cinque Stelle non lo voto né adesso né mai. E Se Di Pietro si allea con loro non voto neanche più lui”. “Possibile che vi facciate plasmare da soggetti come Renzi e Grillo e non riusciate a guardare oltre il vostro naso? Di Pietro deve andare avanti da solo”. C’ chi spinge per l’alleanza con Bersani: “Ho capito, Tonino caro, ma non puoi un giorno corteggiare Beppe Grillo e il giorno dopo dichiarare che speri sempre di restare alleato del Pd. Sono due forze non compatibili e il piede in due scarpe non lo puoi mettere”.

Infine chi scrive una “lettera aperta” a Grillo: “Caro Grillo dai smettila di rubarci elettori. Ci stai facendo neri ogni giorno che passa. I flussi elettorali lo dimostrano. Nessuno vuole tirarti per la giacchetta, ma ragioniamo. Dai sottoscrivi questo benedetto accordo politico con il nostro Antonio. Dai fallo”. Un commento arriva fulmineo: “Non sono d’accordo, dobbiamo lasciare a casa il MoVimento di Grillo”.