Berlusconi: “Fli dica subito se vuole staccare la spina o si va al voto”

Pubblicato il 4 Novembre 2010 14:38 | Ultimo aggiornamento: 4 Novembre 2010 14:38

”L’unico pericolo e’ l’instabilita’, l’Italia ha bisogno delle riforme” ma per ”realizzarle ha bisogno di concordia e collaborazione delle forze politiche: non si puo’ da una parte chiedere al governo di governare e dall’altra parte frapporre continui ostacoli al governo e alla maggioranza, l’importante e’ sapere se esiste una voltonta’ di un rapporto di leale alleanza politica e se c’e’ la disposnibilita’ a prendere atto di una diversa proposta politica nell’ambito del centrodestra”. E’ un passaggio dell’intervento del premier Silvio Berlusconi alla Direzione Nazionale del Pdl. ”Se Futuro e Liberta’ ritiene esaurita l’esperienza di questo governo e non intende andare avanti lo deve dire con chiarezza e lo deve dire subito perche’ noi siamo pronti a raccogliere la sfida e andare subito alle urne”, ha aggiunto. ”Se invece – ha concluso – c’e’ la volonta’ di andare avanti con il nostro governo e di confermare la lealta’ ai nostri elettori siamo pronti a realizzare un patto di legislatura e proporre un rinnovamento di sistema di alleanza dentro il centrodestra”.

”Mi rivolgo ai parlamentari che sono usciti dal Pdl e che un mese fa hanno votato la fiducia al governo  -continua Berlusconi – cosa e’ cambiato rispetto ad un mese fa? nulla. Ci siamo messi subito al lavoro. Se invece Futuro e Liberta’ ritiene che sia cambiato qualcosa, lo dica chiaramente. Mi auguro che non ci sia una strategia di logoramento del governo”.