Bersani incontra Fini: “Colloquio interessante”. Irap? “Ok al taglio”

Pubblicato il 29 Ottobre 2009 13:31 | Ultimo aggiornamento: 29 Ottobre 2009 13:31

bersani“Abbiamo parlato un po’ di tutto, di informazione, del Parlamento, delle leggi che stanno arrivando. E’ stato interessante”. Così Pierluigi Bersani, ha commentato l’incontro avuto con il presidente della Camera, Gianfranco Fini. Il colloquio, durato circa mezzora, si è svolto nello studio di Fini alla Camera.

§”Sulla singola misura siamo assolutamente d’accordo, ma non si può esaurire così il discorso della politica economica. Servono anche le detrazioni fiscali per i redditi delle famiglie, non può essere una misura isolata, non ci accontentiamo”. Bersani risponde ai giornalisti che gli chiedono quale sia la posizione del suo partito sulle ipotesi di taglio parziale dell’Irap già in sede di finanziaria.

“Prima di ogni altra cosa l’opposizione chiede legittimamente che il governo venga in Parlamento a dire una parola di verità” afferma Bersani. ”E’ passato un anno senza che il governo dicesse la verità. Il taglio dell’Irap non può essere solo una micromisura mentre abbiamo un problema rilevantissimo”.

“Affidare a condoni e occasionalità temporanee la chiave per vedere cosa fare è un non senso totale. Le risorse sono incerte, e l’una tantum non è il modo di ragionare. Sappiamo bene che una manovra è una rosa con le spine, sappiamo cosa siano debito e deficit e che se sfondi devi rientrare. Questo deve essere detto in Parlamento”. Bersani ha ricordato che il Pd ha presentato al Senato un pacchetto di controproposte alla finanziaria del governo, in cui è presente il taglio dell’Irap ma insieme a detrazioni per i redditi delle famiglie.