Bertolaso non si candida a sindaco di Roma: lo ribadisce di nuovo, Salvini ha capito, Tajani ancora no

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Maggio 2021 - 12:16 OLTRE 6 MESI FA
Bertolaso non si candida a sindaco di Roma: lo ribadisce ancora, Salvini ha capito, Tajani ancora no

Bertolaso non si candida a sindaco di Roma: lo ribadisce ancora, Salvini ha capito, Tajani ancora no (Foto d’archivio Ansa)

Guido Bertolaso non si candida a sindaco di Roma. Lo ha detto ancora una volta, ripetendo un refrain che va avanti da settimane. In realtà lo ha detto in tutte le salse, me nel centrodestra molti speravano cambiasse idea.

Salvini pare averlo capito, e ne parla come uno della squadra ma non come candidato. Quelli di Forza Italia invece sono gli ultimi ad arrendersi. Tajani aveva detto poco prima che sperava ci ripensasse. Probabilmente, però, dovranno cercare un altro profilo per provare a strappare la capitale a uno tra Raggi e Gualtieri.

Bertolaso non si candida a sindaco di Roma: il post su Facebook

Questo il post Facebook con cui Bertolaso ha ribadito di non volersi candidare a sindaco di Roma:

“Arrivando in Lombardia ai primi di febbraio per contribuire alla campagna di vaccinazione, avevo chiarito fin da subito che non avrei potuto considerare altri impegni pubblici compreso il sogno di costruire un futuro migliore per la città più bella del mondo, ridotta ad imbarazzante caravanserraglio dalla peggiore gestione dai tempi di Romolo e Remo. Ho ripetuto il mio diniego più volte e in diverse occasioni, motivandolo con ragioni personali che hanno assoluta priorità. Sono lusingato dai continui e ripetuti apprezzamenti e ringrazio quei concittadini che in vari modi mi esortano a cambiare idea, ma il mio futuro prossimo è già scritto lontano da Roma. Chiedo rispetto e comprensione per questa mia decisione e prego di evitare, da oggi in poi, di coinvolgere il mio nome nel totocandidati”.

Salvini si è rassegnato su Bertolaso, Tajani ancora no

Salvini sembra essersi fatto una ragione del “no grazie” di Bertolaso. “Abbiamo trovato candidati unitari, e penso vincenti, nella stragrande maggioranza dei 1300 Comuni che votano a ottobre. Ovviamente partite come Roma e Milano meritano qualche giorno di riflessione in più, ma tutte le altre partite sono chiuse”. Così il leader della Lega, ospite di ‘Zapping’ su Rai Radio 1. Poi ha ringraziato “Bertolaso per il lavoro che sta facendo sui vaccini e Albertini che si è messo a disposizione della squadra”.

Tajani invece è stato l’ultimo a perdere la speranza “Per il centrodestra il miglior sindaco per Roma è Guido Bertolaso, speriamo che non dia un “no” definitivo. Virginia Raggi non è una sindaca all’altezza, Roma è precipitata con la guida dei cinquestelle”. Così il coordinatore di Forza Italia, a Radio Capital.