Decreto bollette, superbonus e aiuti all’automotive, Mario Draghi: “In campo quasi 8 miliardi”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Febbraio 2022 - 19:24
Decreto bollette, superbonus e aiuti all'automotive, Mario Draghi: "In campo quasi 8 miliardi"

Decreto bollette, superbonus e aiuti all’automotive, Mario Draghi: “In campo quasi 8 miliardi” (Foto Ansa)

Via libera del Consiglio dei ministri all’unanimità al nuovo decreto contro il caro-bollette e al decreto sulle cessioni dei crediti legati ai bonus edilizi, compreso il Superbonus.

Decreto bollette, superbonus e aiuti all’automotive

“In campo quasi 8 miliardi di euro, senza scostamenti” di bilancio: il presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha spiegato in conferenza stampa i decreti bollette e superbonus varati dal Cdm. “L’obietitvo è rilanciare una crescita equa e sostenibile e affrontare il mercato del lavoro”, combattendo la “precarietà”.

“L’intervento diretto supera i 5,5 miliardi – ha spiegato il ministro dell’Economia, Daniele Franco – ma si associano interventi volti a sostenere regioni e Comuni. Abbiamo approvato un provvedimento per contenere il costo dell’ energia e per sostenere il settore automobilistico: mettiamo in campo quasi 8 miliardi euro, di cui 6 per l’energia, e lo facciamo senza ricorrere a scostamenti bilancio”. Gli interventi nel decreto hanno lo scopo di “evitare che l’impatto dei prezzi dell’energia sia troppo negativo” per la crescita, ha aggiunto Franco. 

Decreto bollette, superbonus, aiuti alle auto: gli interventi

Tra gli interventi, l’azzeramento degli oneri di sistema sia per i piccoli che per i grandi utenti, l’abbattimento dell’aliquota Iva sul gas al 5% e la conferma della protezione dei 3,5 milioni di nuclei familiari con redditi bassi che godono del bonus bollette.

Vengono poi replicati gli interventi per le imprese energivore, circa 4mila, estendendolo anche alle imprese che autoproducono energia elettrica consumando gas. Inoltre, si aggiunge un sostegno di oltre 500 milioni per le gasivore che sono circa mille.