Di Pietro: “Monti è il pagliaccio dei poteri forti, è stato buttato via”

Pubblicato il 8 Giugno 2012 14:34 | Ultimo aggiornamento: 8 Giugno 2012 14:55

ROMA – ''I poteri forti? Hanno capito che non ce n'e' piu' e ora tocca anche a loro. E allora che fanno? Prima lo mettono li' come pagliaccio, ne approfittano, lo spremono, lo utilizzano come bella faccia dopodiche' lo buttano nel cesso come hanno sempre fatto''. Cosi' Antonio Di Pietro ospite alla trasmissione ''24 Mattino'' su Radio 24 giudica l'uscita del premier Monti che ieri ha detto di non godere piu' dell'appoggio dei poteri forti.

''Da ex magistrato – ha continuato Di Pietro – darei a Monti le attenuanti generiche perche' ha confessato. Lui ha sempre negato di essere il rappresentante dei poteri forti. Invece e' stato messo li' dai poteri forti per fare i loro interessi ed infatti i provvedimenti che ha preso hanno tartassato la povera gente. Ora pero' ha capito che doveva prendersela anche con loro e loro lo vogliono mandare a casa''.