Ilaria Cucchi e Aboubakar Soumahoro candidati di Verdi e Sinistra Italiana: la sorella di Stefano e il sindacalista degli ultimi

La sorella di un martire della violenza di Stato e il sindacalista degli ultimi: Ilaria Cucchi e Aboubakatr Soumahoro candidati di Verdi e SI

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Agosto 2022 - 18:46
ilaria cucchi aboubakar soumahoro

Aboubakar Soumahoro (Ansa)

Con Ilaria Cucchi, Aboubakar Soumahoro candidato di Verdi e SI. L’attivista sindacale ‘degli ultimi’ Aboubakar Soumahoro e Ilaria Cucchi, sorella di Stefano che ha condotto la battaglia per la verità sulla sua morte, saranno candidati con Verdi-SI.

Con Ilaria Cucchi, Aboubakar Soumahoro candidato di Verdi

Lo hanno annunciato il segretario di Sinistra Italiana, Nicola Fratoianni e il co-portavoce di Europa Verde Angelo Bonelli.

“In una politica impazzita in cui l’ego imperversa, rovesciamo l’ordine delle cose per mettere al primo posto gli ultimi”, ha detto Bonelli annunciando la scelta di Soumahoro di accettare la candidatura.

“Ci sono storie di questo paese che hanno colpito tutti – gli ha fatto eco Fratoianni parlando della vicenda di Ilaria Cucchi – Queste candidature vogliono rappresentare la possibilità di costruire un paese migliore. Sono il segno di una proposta che vuole restituire una speranza a questo paese, parlando di giustizia e lotta per i diritti”.

Durante la conferenza stampa alla Camera la federazione ha divulgato le informazioni principali sui due candidati.

Aboubakar Soumahoro, chi è

Italo-ivoriano e laureato in Sociologia Soumahoro è un attivista sociale e sindacale. Da 20 anni difende le persone invisibili, come le lavoratrici e i lavoratori della filiera agroalimentare e tanti altri dell’era dell’economia digitale.

Oltre alle sue lotte sul campo, Soumahoro è uno scrittore che cerca di coniugare azione e pensiero nell’ottica della giustizia sociale e ambientale in Italia.

Ilaria Cucchi, chi è

Ilaria Cucchi, attivista per i diritti umani e civili, ha condotto la battaglia per conoscere la verità e condannare i colpevoli della tragica morte del fratello Stefano, deceduto in custodia cautelare il 22 ottobre 2009 a Roma. Nel 2012 ha fondato l’associazione ‘Federico Aldovrandi – Le loro voci’ insieme a Patrizia Moretti, Lucia Uva e Domenica Ferrulli. Nel 2016 ha fondato l’associazione ‘Stefano Cucchi che fa parte della rete a supporto di Amnesty International.