Ischia nascosta dentro Genova. M5S strizza occhio a 1.200.000 case abusive

di Alessandro Camilli
Pubblicato il 31 ottobre 2018 10:11 | Ultimo aggiornamento: 31 ottobre 2018 10:11
Ischia nascosta dentro Genova. M5S strizza occhio a 1.200.000 case abusive

Ischia nascosta dentro Genova. M5S strizza occhio a 1.200.000 case abusive

ROMA – Ischia nascosta dentro Genova. Decreto emergenza per Genova. Genova ponte Morandi, mai decreto fu più urgente e sacrosanto. Portare aiuto e soldi e portarli in fretta e per decreto a Genova. Doveroso, urgente, sacrosanto. Ma dentro Genova c’è in un cantuccio, abbastanza nascosta, Ischia. E che c’entra Ischia? Come ci è entrata Ischia dentro Genova, come ci è entrata Ischia nascosta dentro e dietro Genova?

Ci è entrata perché M5S al governo (il Decreto Genova è competenza, scrittura e lotto della parte M5S del governo, così come quello sicurezza ad esempio è roba leghista)  ha avuto una bella pensata. 

In cosa consista questa pensata e su quale sia il suo nome corretto si è litigato ieri alla Camera. Condono diceva il Pd. Ma quale condono, solo sveltimento delle pratiche diceva M5S. Nel testo dell’articolo su Ischia c’è scritto a mo’ di titolo: “Definizione procedure di condono”. Il titolo l’ha scritto mano M5S, non Pd. C’è scritto condono, non mozzarelle. E, prima del Pd, era stato l’alleato di governo, la Lega di Salvini, a dire pubblicamente che M5S non facesse tanto la verginella sull’arte di infilare nei decreti roba da lobby elettorale. Esempio preciso fatto dai leghisti in Parlamento e sui giornali: il condono edilizio per Ischia.

Quindi Ischia è stata infilata semi nascosta dentro Genova. Per farla passare, per far passare a più case abusive possibili di Ischia il confine del condono. Punto. Di Maio ad Ischia c’era anche andato di persona, a dire che Ischia e i suoi abitanti erano stati trattati da terremotati di serie B e ora ci pensava lui. Infatti Ischia è stata infilata dentro e dietro Genova. Per aiutare, eccome, gli ischitani che hanno costruito e abitato abusivamente ad essere condonati come proprietari di immobili. E coccolati come elettori.

Ma non è solo Ischia, magari fosse solo Ischia. Ischia indica e attesta una tangibile sensibilità M5S verso l’edilizia del…popolo? In Italia ci sono un milione e duecentomila edifici abusivi. Il 6,7 per cento di questi edifici abusivi è al Nord, il 18,9 per cento è al Centro e il 47,3 per cento (!) è al Sud. In Campania il 50,6 per cento degli edifici è abusivo. In calabria il 46,6 per cento. M5S vanta in queste Regioni quasi il 40 per cento dei consensi elettorali, la Campania è terra e collegio di Di Maio.

Ischia condono, una strizzata d’occhio M5S all’edilizia del popolo.