Lega, gaffe su Twitter: omaggio a Kobe Bryant…con invito a votare Borgonzoni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Gennaio 2020 23:37 | Ultimo aggiornamento: 26 Gennaio 2020 23:40
Lega, gaffe su Twitter: omaggio a Kobe Bryant...con gli hashtag elettorali

Lega Bryant, gaffe su Twitter con gli hashtag elettorali

ROMA – La Lega vuole omaggiare Kobe Bryant, ma lo fa utilizzando gli hashtag elettorali. Gaffe, con conseguenti scuse, da parte dell’account di Lega Salvini Presidente che, nel twittare il cordoglio di Lucia Borgonzoni per la scomparsa del campione di basket (morto poche ore fa a 41 anni), ha allegato due hashtag elettorali sul voto di oggi.

“#Borgonzoni: sconcerto per la tragica scomparsa di Kobe Bryant, un grande uomo e un grande campione, che – si legge nel tweet – amava la nostra regione, l’Emilia Romagna, un pensiero commosso e un abbraccio alla sua famiglia. #26gennaioiovotolega #Borgonzonipresidente”.

Poco dopo le scuse: “A causa di un disguido tecnico è stato pubblicato un tweet errato sulla scomparsa di Kobe Bryant. Ci scusiamo per l’inconveniente”.

Fiano critica la Lega: “Hanno usato Kobe Bryant”.

“Usare la morte di Kobe Bryant per pubblicizzare il voto alla Lega non credo abbia precedenti. Le scuse successive che parlano di errore tecnico sono peggio”. Lo scrive su Twitter il deputato del Pd Emanuele Fiano, dopo il tweet della Lega per la morte di Kobe Bryant accompagnato dall’hashtag #26gennaiovotoLega.

La morte improvvisa di Kobe Bryant.

Eì morto Kobe Bryant. Aveva 41 anni. L’ex cestista statunitense si trovava a bordo di un elicottero insieme alla figlia 13enne Gianna Maria, al pilota, ad una compagna di squadra di Gianna Maria, che era stata accompagnata dal suo papà, quando il velivolo è precipitato a Calabasas, vicino a Los Angeles, in California. Non ci sono sopravvissuti, informa TMZ. Al momento non si conoscono le cause dell’incidente ma i media statunitensi hanno parlato di condizioni meteo particolarmente difficili, con una fitta nebbia a disturbare la visibilità del pilota.