La proposta della Lega: “Spray urticanti e bastoni ai vigili”

Pubblicato il 10 Maggio 2011 18:22 | Ultimo aggiornamento: 10 Maggio 2011 18:24

ROMA – Spray urticante e bastoni ”estensibili”. Queste le armi di cui la Lega vorrebbe dotare i vigili urbani, anticipando probabilmente il decreto sulla sicurezza urbana annunciato per fine mese dal ministro dell’Interno Roberto Maroni, che dovrebbe dare, tra l’altro, la possibilita’ alla polizia municipale di usare i manganelli.

Il deputato del Carroccio Massimo Bitonci ha presentato il 5 maggio scorso (Maroni ha annunciato il decreto il 4 maggio) alla Camera una proposta di legge per introdurre una modifica nel decreto ministeriale 145 del 1987, che riguarda l’armamento degli appartenenti alla polizia municipale. Il testo prevede che i vigili si possano dotare di ”spray antiaggressione irritante, privo di effetti lesivi permanenti” e di ”bastone estensibile e/o mazzetta di segnalazione”.

Ma al contrario di Maroni, che ha dichiarato di voler dare ai vigili la possibilita’ ”di usare anche gli sfollagente”, Bitonci nel suo testo precisa che i ”bastoni estensibili” da lui previsti non dovranno avere ”caratteristiche assimilabili a quelle degli sfollagente” e non dovranno presentare ”bordi taglienti neppure in caso di rottura”. A parere di molti esperti, pero’, anche i ”bastoni estensibili” rientrerebbero proprio nella categoria degli sfollagente. Su un punto comunque i leghisti sembrano essere d’accordo: l’importanza di dotare le forze di polizia locale di ”idonei ed adeguati strumenti operativi al fine di garantire una maggiore sicurezza per i cittadini”.