Lombardia sperimenta reddito di cittadinanza. Maroni: 220 mln di risorse

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Maggio 2015 10:53 | Ultimo aggiornamento: 12 Maggio 2015 10:53

 

Lombardia sperimenta reddito di cittadinanza. Maroni: 220 mln di risorse

Lombardia sperimenta reddito di cittadinanza. Maroni: 220 mln di risorse (foto LaPresse)

MILANO – La Lombardia sperimenterà il reddito di cittadinanza già nel 2015. Annuncio che arriva dal governatore Roberto Maroni che spiega che le risorse a disposizione, in questa prima fase, saranno di circa 220 milioni di euro.

La Lega, quindi, fa sua una delle battaglie del Movimento 5 Stelle e Maroni spiega:  “Voglio introdurre in Lombardia la prima sperimentazione del reddito di cittadinanza, riservato ai cittadini residenti in Lombardia, in modo coerente con le finalità del Fondo sociale europeo”.

A margine della presentazione della dotazione dei fondi europei per la Lombardia per il periodo 2014-2020, Maroni ha detto di voler destinare alla sperimentazione del reddito di cittadinanza i 220 milioni di euro del Fse destinati alla lotta alle povertà.  Ai suoi assessori, il governatore ha spiegato di aver dato incarico “di definire un progetto nei prossimi giorni”.

A chi gli faceva notare che il reddito di cittadinanza è un tema del M5S, Maroni ha replicato: “Per il M5S una bandiera, per noi sarà una cosa concreta. Loro chiacchierano, hanno anche qualche buona idea, noi passeremo dalle parole ai fatti: la Lombardia, prima in Italia sperimenterà il reddito di cittadinanza”..