Marino, Orfini a consiglieri Pd: “Se non lascia dimettetevi”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 Ottobre 2015 - 16:14 OLTRE 6 MESI FA
Marino, Orfini a consiglieri Pd: "Se non lascia dimettetevi"

Matteo Orfini (Foto lapresse)

ROMA – “Se Marino non lascia, dimettetevi”: la richiesta ai 19 consiglieri Pd del Campidoglio arriva da Matteo Orfini, che del Pd romano è il commissario. E che, vista la situazione, ha convocato al Nazareno tutti i consiglieri comunali del Pd, mentre alle 19:30 è stata indetta una nuova riunione della giunta.

La soluzione delle dimissioni dei consiglieri è quella che si prospetta da quando appare sempre più evidente la volontà di Ignazio Marino di ritirare le sue dimissioni, annunciato l’8 ottobre, formalizzate il 12, ma ancora in bilico fino al primo novembre, quando scadranno i venti giorni di possibile ripensamento e il suo addio diventerà irrevocabile.

Il ripensamento pare ormai un dato di fatto. Mercoledì 28 ottobre la cena tra Marino e Orfini a casa del vicesindaco romano Marco Causi è finita con un nulla di fatto, come la riunione della giunta della mattina. Si va ormai verso la rottura tra il Pd e Marino. Così Orfini ha diramato l’invito, o ordine che dir si voglia.

“Qui la questione non è Ignazio Marino ma Roma: io non ho assolutamente nulla né da chiedere né da negoziare con nessuno”, ha detto Marino appena arrivato in Campidoglio, mettendo subito le cose in chiaro sui suoi rapporti col Pd dopo l’incontro con Matteo Orfini. E sulle sue dimissioni, avverte: “Sto riflettendo e comunicherò presto le mie decisioni alla presidente dell’Assemblea capitolina, Valeria Baglio”. Gli uffici della presidenza dell’assemblea capitolina sono allertati: il vicesegretario generale del Campidoglio ha chiesto alla presidenza d’Aula di “assicurare un presidio” anche nel weekend in modo da poter protocollare l’eventuale ritiro delle dimissioni del sindaco.