Mattarella presidente, Ncd dice sì ma si spacca. Sacconi si dimette

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 Gennaio 2015 11:03 | Ultimo aggiornamento: 31 Gennaio 2015 11:23
Mattarella presidente, Ncd dice sì ma si spacca. Sacconi verso dimissioni

Sacconi (LaPresse)

ROMA – Non si attenuano le tensioni all’interno del gruppo Ncd-Udc dopo la decisione del partito di votare Sergio Mattarella per l’elezione a Presidente della Repubblica. Maurizio Sacconi si è dimesso da capogruppo a Palazzo Madama a causa della decisione di 11 senatori centristi di appoggiare il nome di Mattarella senza attendere le indicazioni di gruppo. Questa mattina, 31 gennaio, Sacconi non ha partecipato alla riunione dei gruppi Ap.