Mes sono due ma 50 M5S non fanno distinzione e prigionieri

di Alessandro Camilli
Pubblicato il 3 Dicembre 2020 10:29 | Ultimo aggiornamento: 3 Dicembre 2020 10:29
Mes sono due ma 50 M5S non fanno distinzione e prigionieri

Mes sono due ma 50 M5S non fanno distinzione e prigionieri Foto Ansa

Mes sono due, hanno stesso acronimo ma sono cose del tutto diverse. Distinguere, sapere che sono due e diversi? Troppa fatica e troppo affaticamento mentale e politico per gran parte della politica italiana. Una cinquantina abbondante di parlamentari M5S guidano e capeggiano la… semplificazione.

Mes prestiti Ue per la Sanità

Il Mes prestiti Ue per le spese sanitarie. Per l’Italia circa 36 miliardi che con tutta probabilità l’Italia non prenderà in prestito. Perché interessi esosi? No, siamo dalle parti dello zero virgola quasi zero. Perché ci sono clausole, vincoli, limitazioni di sovranità? In effetti una sola: i soldi vanno spesi per la Sanità. E questo crea qualche scomodità alla politica. Se infatti prendi gli stessi 36 miliardi dai mercati oggi spendi di interessi solo 300 milioni l’anno in più di quanto pagheresti di interessi praticamente nulli sul Mes.

Però i miliardi presi facendo debito sul mercato li puoi spendere in bonus, sussidi, redditi di cittadinanza e di favore. Insomma roba che fa politica e fa fare politica. Se sono miliardi del Mes li puoi spendere solo in sanità e stanno anche attenti che tu lo faccia. Invece con soli 300 milioni a carico del contribuente se gli stessi miliardi li prendi appunto sui mercati ci fai quel che ti pare. Per la politica non c’è gara: meglio i miliardi più costosi però a spesa libera. Infatti per il No al Mes Sanità sono tutto M5S e con gran fervore e che con tutto io cuore anche Salvini e Meloni.

Mes meccanismo salva Stati, ora salva banche

Mes numero due (numero due nella cronaca ma in realtà Mes originario) è quel meccanismo per cui gli Stati Ue mettono miliardi in un fondo. Fondo a cui attinge uno Stato quando sta andando in bancarotta. Qui sì che si perde sovranità: gli altri ti salvano e ti danno i soldi, non ti fanno fallire però poi controllano quello che fai e se per caso usi i miliardi comuni per vincere le elezioni spendendo soldi altrui, no, questo non te lo fanno fare. 

Mes salva Stati meccanismo troppo rigido e comunque i paesi del Nord e Centro Europa forzavano, premevano perché Mes quando scatta fosse anche punitivo. E i paesi del Sud Europa reclamavano libertà nazionale di indebitarsi, con la garanzia che a pagare sarebbero stati i contribuenti altrui.

Non funzionava, dunque riforma. Riforma prevedendo livelli diversi di modalità decisionali: per alcune unanimità, per altre maggioranza qualificata, per altre maggioranza semplice. Questo perché il Salva Stati deve attrezzarsi rapidamente a diventare salva banche. Banche europee tutte, italiane comprese ovviamente, su cui presto inevitabilmente la valanga gelata dei crediti inesigibili, delle aziende e privati che non rimborsano i prestiti e non onorano i debiti causa recessione massiccia da pandemia. Servono urgentemente regole soldi a protezione delle banche, questo è il Mes due e la riforma del Mes di cui si parla e si scrive spesso senza sapere di cosa si tratta.

M5S non fa distinzione e non fa prigionieri

Mes? Mai! Una cinquantina abbondante di parlamentari M5S alla parola Mes mettono mano alla barricata. Mes? Abbiamo già detto di no. Ma questo è un altro, ha lo stesso nome ma…Che dici, serve alle banche? Alle banche, mai! Le banche sono la casa dei cattivi. E comunque si chiama Mes. Noi voteremo contro. Contro che? Contro ogni cosa che contenga la parola Mes. Contro anche la riforma europea del Mes? Certo. Noi siamo orgogliosamente gli affissa Mes, e magari anche gli affossa banche, sempre orgogliosamente.

Magari ci casca un governo

Se il 9 dicembre, mica tra una vita, il Parlamento intima al governo italiano di bloccare la riforma del Mes europeo cosa capiscono gli altri della Ue? Capiscono che l’Italia vuole i miliardi Ue del Recovery ma non vuole una rete di soldi e di regole a protezione del sistema bancario e  quindi della sua economia. Già abbiamo fatto sapere della gran voglia di prendere i miliardi a fondo perduto e di cancellare il debito dei miliardi presi a prestito. Magari ci casca un governo, quello di Conte. Magari una crisi di governo in pandemia è improbabile. Più probabile, quasi certo che in Europa si facciano due conti: vogliono soldi, non regole, non danno garanzie, vogliono far da soli e vogliono aiuti, vogliono piena sovranità tranne quando incassano. Magari, alla lunga neanche tanto lunga, ci casca un’Italia intera.