Grane per Nichi Vendola: il governo impugna bilancio per piano di rientro

Pubblicato il 11 agosto 2012 12:40 | Ultimo aggiornamento: 11 agosto 2012 12:55
nichi_vendola

Nichi Vendola (Foto LaPresse)

ROMA – Brutte notizie per Nichi Vendola: i governo, nel Consiglio dei Ministri del 10 agosto, ha deciso di impugnare davanti alla Corte Costituzionale la legge di bilancio pugliese perché ”contiene disposizioni in contrasto con il piano di rientro dal disavanzo sanitario e con i principi in materia di ordinamento della finanza pubblica e, pertanto, viola l’art. 117, comma 3, della Costituzione”.

Il problema è una norma, inserita dalla giunta regionale nella legge di assestamento al bilancio, che prevede la possibilità per i direttori generali delle Asl di prorogare i contratti in scadenza a infermieri e medici assunti a termine.

L’assessore pugliese alla Sanità, Ettore Attolini, però si dice tranquillo. Per lui, anche in caso di bocciatura da parte della Consulta, non ci saranno conseguenze per la sanità pugliese perché è già in via di definizione il nodo-deroghe, grazie alla “positiva interlocuzione con il governo nazionale”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other