Salvini: “Sono febbricitante, il medico mi ha detto di stare a casa”. Poi i selfie senza mascherina

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Settembre 2020 16:18 | Ultimo aggiornamento: 27 Settembre 2020 10:14
Salvini: "Ho la febbre, il medico mi ha detto di stare a casa". Poi i selfie senza mascherina

Salvini: “Ho la febbre, il medico mi ha detto di stare a casa”. Poi i selfie senza mascherina (Foto Ansa)

Matteo Salvini con la febbre? Sul palco di Formello dice: “Sono febbricitante, il medico mi ha detto di stare a casa, ma sono comunque qui. Sono sotto cortisone”.

Matteo Salvini durante una manifestazione pubblica racconta di essere sotto terapia di cortisone e di essere con la febbre. “Sono un po’ febbricitante” ha detto. Il medico gli ha detto di stare a casa. Poi, quando va via però non mancano i soliti selfie con i fan e con la mascherina abbassata.

Poi su Facebook il leader della Lega spiega: “Mai avuta febbre, fatto test sul Covid ieri mattina, negativo. Ho il torcicollo come milioni di italiani e ho preso il cortisone, alcuni “giornalisti” evitassero almeno di speculare e mentire sulla salute del prossimo”. 

Accade venerdì sera durante il primo incontro di Itaca, tre giorni di dibattiti e confronti nel comune di Formello, sulla Cassia, alle porte di Roma. Comune governato dal sindaco di centrodestra Gianfilippo Santi, a marzo costretto alla quarantena dopo essere rimasto contagiato dal coronavirus.
 
“Innanzitutto grazie agli organizzatori – dice Salvini – che vale doppio perché io non ne posso più della vita a distanza, della politica a distanza, della scuola a distanza, dell’amore a distanza. Scusate il ritardo, perché io odio arrivare in ritardo. Ma oggi è una giornata non partita benissimo. Sono stato due ore attaccato al cortisone e quando mi sono alzato il medico mi ha detto: ‘Ovviamente lei adesso va a casa’. Io gli ho detto: “Sì, stia tranquillo. Passo prima ad Anguillara Sabazia. Poi da Formello e finisco a Terracina ma alla sera arrivo a casa. Ci tenevo troppo a essere qua, un po’ dolorante un po’ febbricitante, però è bello esserci…”. 

Le polemiche e la spiegazione

Tanto è bastato per far partire le polemiche, in particolare su Twitter dove sono stati in tanti a commentare il suo comportamento: “Ha la febbre…eppure anche se lo dichiara continua a presenziare ovunque. Fatti sto tampone e stai a casa”, ha scritto un utente; “Nella mia scuola chi ha la febbre non entra. A Formello invece non ci sono problemi, a quanto pare. La cosa grave è quando un locale, privato o pubblico che sia, non rispetta le regole dettate dallo stato”, è il commento di un altro.

Ad ogni modo gli organizzatori della manifestazione hanno precisato di aver effettuato il controllo della temperatura a tutti i partecipanti alla manifestazione. Il rappresentante locale della Lega, Ferdinando Fabi in un post su Facebook ha precisato: “Sono il vicecoordinatore della Lega a Formello e ho fatto la foto con la mascherina! Non è colpa di Salvini se qualcuno o qualcuna, magari per mostrare un meraviglioso sorriso, ha fatto la foto senza mascherina!”. (Fonte Repubblica).