Università, addio al test di ammissione a medicina. Selezione al secondo anno

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Maggio 2014 23:41 | Ultimo aggiornamento: 21 Maggio 2014 10:40
Università, addio al test di ammissione a medicina. Da luglio si cambia

Il ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini (Foto Lapresse)

ROMA – Medicina, addio al test di ammissione e al numero chiuso. Lo ha annunciato il ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini. Da luglio si cambia: accesso libero al primo anno e poi selezione in base agli esami sostenuti e al merito.

Se il nuovo sistema deve ancora essere definito, pare certo che il quiz a risposte multiple andrà in pensione. Dall’anno accademico 2015/2016 gli studenti verranno valutati alla fine del primo o del secondo anno di università. Un modella francese rivisto, insomma. Giannini vuole una “selezione più dura”.

“Noi come ministero decideremo lo standard di valutazione, vediamo se fare come in Francia dove poi le asticelle che consentono di andare avanti vengono stabilite dai singoli atenei”,

ha spiegato Giannini al Corriere della Sera. 

In attesa del nuovo sistema, le associazioni degli studenti festeggiano, parlano di “vittoria indiscussa” contro “il sistema iniquo” del numero chiuso e chiedono al ministero di

“garantire un tavolo di confronto con noi affinché il cambiamento di sistema sia positivo e non peggiorativo”.