Assalto flottiglia. Biden: “Israele aveva diritto a ispezione navi”

Pubblicato il 3 Giugno 2010 16:15 | Ultimo aggiornamento: 3 Giugno 2010 16:50

Joe Biden

In una intervista alla Pbs il vice presidente Usa, Joe Biden, ha detto che Israele aveva diritto a ispezionare i carichi della flottiglia filo-palestinese attaccata dai commando lunedì. “La verità è che Israele ha il diritto di sapere se venivano contrabbandate armi perché sono in guerra con Hamas”, ha detto Biden nell’intervista in onda ieri sera.

“Avevano il diritto di dire che ‘non sappiamo cosa c’e su quella nave. Hamas tira 3.000 razzi sul nostro popolò, ha detto Biden. Allo stesso tempo il vice presidente americano ha detto che l’amministrazinoe Obama sta cercando di far cambiare idea a Israele sulla situazione a Gaza: “Abbiamo messo tutta la pressione e la persuasione possibile per far passare materiali da costruzione e altri aiuti umanitari a Gaza”.

Gli Stati Uniti d’altra parte avevano avvertito ripetutamente Israele a usare “cautela e moderazione” nei confronti della flottiglia: lo ha detto il portavoce del Dipartimento di Stato P.J. Crowley in risposta a una domanda del Washington Post. “Avevamo comunicato con Israele attraverso più di un canale e molte volte a proposito della flottiglia”, ha detto Crowley: “Avevamo sottolineato la necessità di cautela e moderazione data la presenza di civili tra cui cittadini americani”.

L’ammissione non contraddice quanto affermato finora dalla Casa Bianca – che Washington non era stata informata da Israele del blitz imminente – ma getta luce sui contatti dell’amministrazione con Israele prima del raid di lunedì. Fonti della Casa Bianca hanno confermato d’altra parte al Washington Post che il consenso crescente all’interno dell’amministrazione è che la politica degli Stati Uniti e di Israele nei confronti di Gaza debba cambiare. La Casa Bianca ha indicato che il presidente Barack Obama ha parlato “molte volte” al telefono con il premier israeliano Benjamin Netanyahu dopo l’incidente, mentre il consigliere per la sicurezza nazionale James Jones ha incontrato per ore con la sua controparte nel corso della settimana.