Il Brasile riconosce lo Stato di Palestina con le frontiere del 1967

Pubblicato il 3 Dicembre 2010 22:35 | Ultimo aggiornamento: 3 Dicembre 2010 22:35

Il governo brasiliano ha riconosciuto lo Stato di Palestina, con le frontiere fissate nel 1967. Lo ha reso noto il ministero degli esteri.

In un comunicato si precisa che il passo è  la conseguenza di una richiesta in tal senso effettuata lo scorso 24 novembre dal presidente palestino Abu Mazen (Mahmud Abbas) al suo collega brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva. Il dicastero rende noto inoltre che Lula gli ha risposto specificando che si augura che tale riconoscimento consenta di creare due Stati, Israele e Palestina, che ”possano coesistere pacificamente e nella sicurezza”.