Midterm, eletta a New York la dem Alexandria Ocasio-Cortez: è la più giovane della storia Usa

di redazione Blitz
Pubblicato il 7 novembre 2018 8:35 | Ultimo aggiornamento: 7 novembre 2018 9:12
Midterm, eletta a New York la democratica Alexandria Ocasio-Cortez: è la più giovane della storia Usa

Midterm, eletta a New York la democratica Alexandra Ocasio-Cortez: è la più giovane della storia Usa

NEW YORK – Come previsto, la democratica Alexandria Ocasio-Cortez è stata eletta nel suo distretto per la Camera nello stato di New York. A 29 anni diventa il più giovane membro del Congresso della storia americana.

Mamma portoricana, papà del Bronx, dopo aver sbaragliato alle primarie il big del partito Joe Crowley, Alexandria Ocasio-Cortez, ha battuto l’avversario repubblicano, il professore settantaduenne Anthony Pappas. La nuova stella socialista di New York era sostenuta da Bernie Sanders.

Laureata alla Boston University in Economia e Relazioni internazionali, ha lavorato per il senatore Ted Kennedy. Dopo la laurea è tornata nel Bronx dove ha lavorato come educatrice ma anche come barista per dare una mano alla madre alle prese con il rischio pignoramento della casa dopo la morte del padre, ucciso dal cancro. Nella sua agenda i grandi temi della sinistra progressista come assistenza sanitaria pubblica per tutti, politiche per l’occupazione, abolizione dell’Ice, cioè l’agenzia federale per l’immigrazione. 

Tantissime le new entry al Congresso che faranno la storia. In Michigan, la democratica Rashida Tlai e Ilhan Omar in Minnesota diventano le prime deputate musulmane, Sharice Davids in Kansas la prima nativa americana e Jared Polis in Colorado il primo governatore apertamente gay.