Il Papa: “Il sì a unioni di fatto penalizza i legami stabili”

Pubblicato il 14 Gennaio 2011 12:58 | Ultimo aggiornamento: 14 Gennaio 2011 13:11

”Approvare forme di unione che snaturano l’essenza e il fine della famiglia, finisce per penalizzare quanti, non senza fatica, si impegnano a vivere legami affettivi stabili, giuridicamente garantiti e pubblicamente riconosciuti”. Lo ha detto il Papa ricevendo gli amministratori di Roma e del Lazio, con il sindaco Alemanno e i presidenti Zingaretti e Polverini, per il tradizionale scambio di auguri di inizio d’anno.

Il ”prolungarsi” della crisi economica ”causa tensioni sociali che vengono sfruttate dalle organizzazioni criminali per proporre attività illecite”, ha proseguito il Papa definendo ”urgente che pur, nel difficile momento, si faccia ogni sforzo per promuovere politiche occupazionali, che possano garantire un lavoro e un sostentamento dignitoso, indispensabile per dar vita a nuove famiglie”.