Paraguay, nuovo scandalo per Lugo: scoperto un altro figlio naturale

Pubblicato il 25 Novembre 2009 16:49 | Ultimo aggiornamento: 25 Novembre 2009 16:49
Fernando Lugo

Fernando Lugo

Alla fastosa cerimonia di nozze in una villa di Asuncion del Paraguay assisteva anche il presidente-ex vescovo Fernando Lugo. Convolava una sua giovanissima cugina, diciannovenne. Ma la notizia non era esatta: la ragazza non era cugina, ma figlia naturale del prolificissimo ex primate della Chiesa paraguayana, al quale, da quando è tornato allo stato laicale, sono stati attribuiti già numerosi figli. Tutti concepiti ancora con le stimmate di vescovo. Il nuovo scandalo è stato smascherato dopo la cerimonia che ha destato molto clamore anche perché lo sposo, anche lui giovanissimo, ha ricevuto come dono un importantissimo incarico in una compagnia elettrica, la Yacjreta, di nomina governativa.

Lugo , dal 2006 tornato laico per correre alle presidenziali e vincerle in una compagine trasversale di destra, sinistra e centro, veniva chiamato “tio Nono” dalla giovane presunta cugina, qualcosa che in Italia potrebbe assomigliare al celebre Papi della signorina Noemi.  La sorella del presidente ex vescovo, Marianna Lugo ha annunciato querele a chi sostiene la nuova paternità. Dei precedenti figli naturali Lugo ne ha riconosciuto solo uno,  Juan Pablito, oggi di due anni, avuto da Hortensia Damiana Moran, di 39 anni, mentre ha negato le altre paternità, attribuitogli a getto continuo dalla scorsa estate.

In Paraguay si discute molto sull’esame del Dna, al quale il presidente dovrebbe essere sottoposto, anche per quest’ultimo caso. Un sondaggio della Gallup ha dimostrato che dopo questi scandali il presidente-vescovo è tra i leader meno popolari dell’America Latina.