Wikileaks: Pechino favorevole alla riunificazione delle due Coree

Pubblicato il 30 Novembre 2010 9:18 | Ultimo aggiornamento: 30 Novembre 2010 9:47

La Cina, secondo un alto esponente sudcoreano, sarebbe disposta ad accettare una Corea riunificata e alleata in modo ”benigno” con gli Usa. E’ quanto sostiene l’ex viceministro degli Esteri di Seul Chung Yung-woo in uno dei documenti confidenziali diffusi dal sito Wikileakes.

Esperti della Corea citati dalla rete televisiva Bbc hanno invitato alla prudenza, affermando che si tratta di una lettura ”molto sudcoreana” dei giudizi della Cina.

Secondo il documento, Chung, durante una cena con l’ambasciatrice americana a Seul Kathleen Stephens, avrebbe affermato che la ”nuova generazione” di dirigenti cinesi ”non attribuisce molta importanza” al ruolo della Corea del Nord come ”cuscinetto” che la protegge dagli alleati asiatici degli Usa.

La cena ha avuto lungo nel febbraio scorso, prima dell‘affondamento di una nave sudcoreana attribuito a Pyongyang e del bombardamento della settimana scorso contro un’isola sudcoreana.

In un altro documento il viceministro degli esteri cinese He Yafei afferma che, col suo secondo test nucleare del 2009, la Corea del Nord si è comportata come ”un bambino viziato” che vuole ”attirare l’attenzione di un adulto”, cioè gli Stati Uniti.

[gmap]