Sonno e sogni: più avanza la notte, più diventano bizzarri

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 settembre 2014 7:00 | Ultimo aggiornamento: 23 settembre 2014 0:31
Sonno e sogni: più avanza la notte, più diventano bizzarri

Foto Ansa

ROMA – Più la notte avanza, più i sogni diventano bizzarri. L’inconscio durante il sonno si scatena e regala sogni dalla trama sempre più complessa e carica di emozioni. Questa la scoperta dei ricercatori della Leeds Metropolitan University, in Gran Bretagna, guidati da Caroline Horton. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista American Psychological Association.

I ricercatori hanno scoperto che all’aumentare delle ore di sonno le trame dei sogni si infittiscono: più la notte è fonda, più strano sarà il sogno che arriva. Lo studio ha coinvolto un gruppo di 16 volontari che venivano svegliati 4 volte nel corso della notte. Ad ogni risveglio gli veniva chiesto di descrivere il sogno appena fatto.

I risultati hanno evidenziato come dormendo da poche ore i sogni siano lineari e brevi, mentre all’aumentare delle ore di sonno e nel corso della notte la trama diventi complessa e surreale. Ad esempio un soggetto dell’esperimento è passato da sognare di fare la spesa e incontrare un amico, a sognare nel corso della notte di fare la spesa, senza indossare i suoi vestiti, mentre un clown lo prendeva in giro.