Stampante 3D: creati tessuti umani per trapianti

Pubblicato il 26 Aprile 2013 - 17:17 OLTRE 6 MESI FA

ROMA – Fegati e altri tessuti umani riprodotti grazie alla stampante 3D: il tessuto biotech è stato prodotto dalla Organovo Holdings, una compagnia privata americana che da anni tenta di ottenere in laboratorio tessuti vascolari da usare nei trapianti o per testare farmaci per le malattie del fegato.

Il quadratino di tessuto stampato in 3D è uno strato di 20 cellule, spesso 500 micron,  capace di produrre colesterolo e alcuni enzimi tipici del fegato. Al momento questo tessuto viene utilizzato solo per testare i farmaci, ma presto si potrebbe usare anche per produrre tessuti per il trapianto.