Scienza e Tecnologia

Superluna domenica 3 dicembre, l’unica del 2017: dove e come vederla

superluna-dicembre

Superluna domenica 3 dicembre, l’unica del 2017: dove e come vederla

ROMA – Il 3 dicembre occhi rivolti al cielo per l’appuntamento con l’unica Superluna visibile dall’Italia nel 2017. La Luna infatti sarà piena e apparirà molto più grande del solito dato che ha raggiunto il punto di massima vicinanza alla Terra. Delle 4 superlune del 2017, questa è l’unica che potremo vedere e lo spettacolo è da non perdere. Per la prossima, però, non bisognerà attendere molto: il 2 gennaio 2018 il cielo del nuovo anno sarà altrettanto brillante.

Come e dove vedere lo spettacolo del cielo di dicembre? La Luna diventerà completamente piena a partire dalle 16.47 di domenica 3 dicembre e raggiungerà il perigeo, cioè il punto della sua orbita più vicino al pianeta Terra, intorno alle 9,45 del mattino di lunedì 4 dicembre. Data la distanza media del satellite, che è di 382900 chilometri dal pianeta, la Luna si troverà ad appena 357492 chilometri in perigeo, contro i 406603 chilometri di quando raggiunge l’apogeo, cioè il punto più distante.

Basterà dunque alzare gli occhi al cielo, oppure puntare un piccolo cannocchiale, per poter vedere lo spettacolo della superluna. In caso di cielo nuvoloso però non c’è da disperare, dato che il Virtual Telescope Project coordinato dall’astrofisico Gianluca Masi trasmetterà online su YouTube il video dell’affascinante fenomeno. Masi ha spiegato all’Ansa che la Superluna non è un termine esattamente scientifico, ma è molto efficace per descrivere il fenomeno:

“Nel 2017 ci sono state quattro Superlune nuove, ma è stato impossibile vederle. Quella del 3 dicembre sarà l’unica Superluna piena. La prossima Superluna apparirà circa il 7% più grande e un po’ più luminosa della media, ma solo un osservatore esperto potrà rendersene conto. Si tratta di variazioni non proprio eclatanti, che tuttavia aggiungono fascino all’evento. Sarà una preziosa occasione per ammirare il nostro satellite naturale nel contesto del cielo notturno”.

Nel 2018 invece ci saranno tre superlune davvero interessanti, la prima già il 2 gennaio seguita da quella del 31 gennaio, che porterà con sé una sorpresa perché coinciderà con l’eclissi totale di Luna. Quest’ultimo fenomeno, però, sarà visibile soltanto dall’Australia.

Per seguire il live streaming della Superluna su Youtube dal canale di Gianluca Masi clicca qui.

 

 

 

To Top