Ufo nei cieli d’Italia, boom di avvistamenti dalla Liguria alla Campania

di redazione Blitz
Pubblicato il 8 gennaio 2019 10:25 | Ultimo aggiornamento: 8 gennaio 2019 10:25
Ufo nei cieli d'Italia, boom di avvistamenti dalla Liguria alla Campania

Ufo nei cieli d’Italia, boom di avvistamenti dalla Liguria alla Campania

ROMA – Misteriosi bagliori illuminano i cieli d’Italia. Da inizio anno, secondo quanto riferito dal Centro ufologico Mediterraneo (Cufom) si susseguono segnalazioni di avvistamenti Ufo. Gli ultimi casi arrivano da Paestum, in Campania e Genova Rivarolo, in Liguria. In quest’ultima la segnalazione è corredata anche da video e foto

Ma altri avvistamenti, afferma il Cufom, sono stati segnalati a Imperia e in altre zone d’Italia come Catania, Cava d’Ispica (Ragusa) e Peschiera Borromeo (Milano). Il primo oggetto sconosciuto del 2019 è stato invece scorto nei cieli della Valtellina, zona molto trafficata stando alle cronache degli appassionati di Ufo. Si tratta di una grossa sfera luminosa, immortalata il 2 gennaio a Teglio e a Lanzata. La foto è stata scattata da una lettrice di Cufom. Almeno per il momento però nessuna invasione aliena sembra palesarsi. Resta da capire che genere di fenomeni stanno tenendo gli italiani col naso alzato al cielo. 

Gli avvistamenti di Ufo sono divenuti popolari nella seconda metà degli anni quaranta, negli Stati Uniti. Tra i casi più eclatanti si ricorda quello di Roswell del 1947, quando la United States Army Air Forces catturò un oggetto volante non identificato, precipitato vicino alla cittadina del Nuovo Messico. La spiegazione ufficiale fu lo schianto di un pallone sonda, ma il caso ricevette grande attenzione mediatica.

5 x 1000