Usa. Morto Harold Agnew, braccio destro Enrico Fermi in creazione bomba atomica

Pubblicato il 4 ottobre 2013 11:41 | Ultimo aggiornamento: 4 ottobre 2013 11:41
Harold Agnew

Harold Agnew

SOLANA BEACH, STATI UNITI – Allievo di Enrico Fermi, laureato in fisica, braccio destro dello scienziato italiano nel ‘Manhattan project’ che porto’ alla creazione della prima bomba atomica: Harold Agnew, figura chiave dell’ ‘era nucleare’ e strenuo oppositore del bando ai test atomici Usa, è morto a 92 anni di età, guardando una partita di football nella sua casa di Solana Beach  in California.

Era malato di leucemia. Agnew volò a fianco dell’Enola Gay quando sgancio’ l’ordigno nucleare su Hiroshima e scattò le foto che hanno fatto il giro del globo della devastante operazione. Falco dichiarato, consiglio’ una serie di presidenti americani, incluso Jimmy Carter, contro accordi internazionali per bloccare i test atomici.

Agnew diresse i laboratori di Los Alamos negli anni caldi del nucleare. Quando si misero a punto la maggior parte delle nuove tecnologie, come la testata termonucleare del missile ballistico intercontinentale Minuteman. “Harold fu un innovatore – ha commentato lo storico Alan Carr – la maggior parte degli armamenti nucleari sono stati disegnati a Los Alamos e c’e’ la mano di Agnew sul 75% di questi”.

Ma Agnew ha lavorato intensamente anche a sviluppare la sicurezza intorno al nucleare: tra il 1961 ed il 1964 ha diretto l’istallazione dei sistemi di sicurezza su tutti gli ordigni atomici in Europa in veste di consigliere scientifico del Comando Supremo Alleato.