Frascati (Roma): scheletro di un clochard sotto una montagna di rifiuti

Pubblicato il 1 Dicembre 2010 23:28 | Ultimo aggiornamento: 1 Dicembre 2010 23:33

Lo scheletro di un uomo, probabilmente un clochard polacco, è stato ritrovato a Frascati vicino a Roma, sotto un cumulo di tre metri di immondizia in pieno centro cittadino. I resti dell’uomo sono stati ritrovati grazie ad un suo connazionale 28 anni, che era stato fermato dai carabinieri in un negozio a Marino durante un controllo. L’uomo, ubriaco, una volta portato in caserma ha rivelato ai militari il suo ‘segreto’.

Il polacco ha spiegato di aver saputo della morte del suo conoscente e connazionale, un giovane di oltre 25 anni, accoltellato 4 anni fa per un posto letto o una bottiglia di vodka. I militari della compagnia e del nucleo investigativo di Frascati, aiutati dai vigili del fuoco, hanno trovato lo scheletro scavando a mani nude e con le pale tra i rifiuti nel punto indicato dal polacco.

Un prefabbricato abbandonato che si trova al centro di Frascati, in passato luogo di ritrovo di senza fissa dimora. La costruzione è adiacente alla sede del Comune e al museo della scuderia Aldobrandini. Proseguono le indagini per verificare le cause della morte del clochard.