Come arredare la casa al mare spendendo poco

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 giugno 2018 14:33 | Ultimo aggiornamento: 19 giugno 2018 14:36

casa-mare

ROMA – Arredare la casa al mare spendendo poco non è un desiderio destinato a rimanere una buona intenzione. È un obiettivo raggiungibile, ricorrendo ad un giusto mix tra sogno e possibilità reale. Bisogna essere concreti perché il limitato tempo che si trascorre in una seconda abitazione impone scelte pratiche e low cost. Bisogna essere fantasiosi perché con idee originali si rendono più familiari e accoglienti i vari ambienti. Come declinare praticamente pragmatismo e fantasia? Semplice: per i mobili, puntare su convenienza e funzionalità. Per tutto il resto, niente Mastercard, ma tanta creatività.

casa-mare

I MOBILI GIUSTI PER ARREDARE LA CASA AL MARE.

La scelta dei mobili è il primo, decisivo passo per arredare la casa al mare. A voler essere pragmatici, conviene lasciar perdere marchi famosi e composizioni troppo complicate. Meglio arredare cucina, camere da letto e living concentrandosi su ciò che effettivamente serve e ha un prezzo vantaggioso. È buona norma orientarsi verso soluzioni componibili, che possono essere poi arricchite nel tempo. Consigliabile anche la scelta di un fornitore unico, che sappia offrire progetti personalizzati e consegne a domicilio.

casa-mare

I 39 negozi Mondo Convenienza soddisfano queste esigenze di pragmatismo proponendo numerose e variegate offerte. È facile rendersene conto visitando le divere sezioni del sito web dell’azienda di Civitavecchia. Il consiglio è di prestare attenzione alle diverse promozioni che si alternano periodicamente. Può capitare, ad esempio, di poter acquistare un piano cottura, un forno e un frigo spendendo solo €329,00. E senza l’obbligo di dover comprare un’intera cucina.

casa-mare

IDEE A BASSO COSTO PER ARREDARE LA CASA AL MARE.

Archiviato l’acquisto dei mobili, è necessario procedere pensando ai dettagli dell’arredamento. Una prima idea a costo zero è quella di riutilizzare oggetti che non trovano più spazio nella prima casa. Quadri, soprammobili ma anche gadget e souvenir possono vivere una seconda giovinezza, rendendo sicuramente più familiare la stanza che li ospita. Il discorso può essere, naturalmente, allargato anche a utensili, posate, bicchieri e a tutto ciò che può essere trasportato con facilità.

casa-mare

È possibile rendere accogliente un ambiente spendendo poco anche con soluzioni, per così dire, in loco. Ci si ritrova vicino al mare? Allora, via alla ricerca di conchiglie, stelle marine e sassi di spiaggia: in un vaso trasparente faranno la loro bella figura e daranno sicuramente l’idea di essere in vacanza. A proposito di relax estivo e risparmio, si è avvantaggiati se si ha un po’ di dimestichezza con ago e filo. Rivestire cuscini con stoffe dalle fantasie sgargianti è una soluzione per trasformare il volto di sedie e divani spendendo poco.

casa-mare

Infine, un consiglio low cost nel caso ci fossero pareti vuote da riempire: preferire le foto di grande formato. Sono più funzionali dei quadri per diversi motivi. Innanzitutto, perché costano molto meno e hanno dimensioni sufficienti grandi, tipo 100×80 o 80×80 cm. E poi, perché l’immagine da stampare, a differenza di stampe o quadri, può essere personalizzata. Senza considerare il vantaggio di poter fare tutto online su uno dei tanti siti specializzati. Basta inviare un file e la foto d’arredo viene direttamente recapitata a casa.

casa-mare