Entro il 2050 ci saranno più vecchi che bambini

Pubblicato il 31 Ottobre 2011 13:03 | Ultimo aggiornamento: 31 Ottobre 2011 13:14

MILANO – Anche se oggi è nato il bambino che ci ha fatto superare quota 7 miliardi di popolazione, il mondo presto sara' costituito piu' da anziani che da bambini. Secondo le stime dell'Organizzazione mondiale della sanita' (Oms) la popolazione dai 60 anni in su, che attualmente e' pari a 650 milioni, entro il 2050 raggiungera' i 2 milardi.

L'invecchiamento e' un fenomeno globale, non solo tipico dei Paesi ricchi e che segue l'urbanizzazione. Entro il 2050 circa l'80% degli anziani vivra' infatti nei Paesi meno sviluppati. Nel 2005 l'aspettativa di vita in Paesi come Francia e Giappone ha gia' superato gli 80 anni, ma sta crescendo anche in Stati piu' poveri. Ad esempio un bambino nato oggi in Cile, Costa Rica, Giamaica, Libano, Sri Lanka o Thailandia vivra' piu' di 70 anni.

In vista del World Health Day 2012, l'Oms si sta concentrando nel preparare gli operatori di salute e le societa' ad andare incontro ai bisogni di salute della popolazione piu' anziana, agendo sulla prevenzione, la gestione delle malattie croniche, cure palliative e sviluppando servizi di cura e sostegno alla persona.