--

“Groupon, problemi e denunce”: la protesta va su Facebook

Pubblicato il 30 Dicembre 2011 13:37 | Ultimo aggiornamento: 30 Dicembre 2011 13:37

ROMA – Groupon non sempre riesce a soddisfare i propri clienti: la rabbia di chi acquista online grazie a questo sito è sfociata online in una pagina Facebook chiamata “Groupon: problemi e denunce”.

Sul Corriere della Sera Maria Grazia Mottola ha parlato di questa pagina: “Sono quasi 350 i clienti delusi (numero in costante crescita) che gridano vendetta. Determinati, ostinati, irriducibili, si sono riuniti in gruppo tre settimane fa. Non solo per riavere i soldi, ma anche per demolire l’immagine del «market» con una pubblicità negativa che, al primo impatto, scoraggerebbe chiunque dall’intraprendere qualsiasi acquisto virtuale”.

Su Facebook, scrive Mottola, sono raccontate proprio alcune storie andate male: come quella di Elena di Milano: «Ho comprato un albero di Natale il 27 novembre, regolarmente pagato, con una e-mail di conferma inviatami da Groupon: mai consegnato. Ho mandato decine di e-mail e perso ore in telefonate senza avere alcuna risposta dal sito. Ieri ho inviato una diffida con un ultimatum, se non vengo risarcita, farò una denuncia». Regali natalizi mancati per Emanuela P. di Varese: «Io ho ordinato due paia di Ugg (stivali in montone, ndr) il 26 ottobre. Nonostante abbia mandato sollecitazioni via e-mail e chiamato diverse volte il servizio clienti, non ho ottenuto alcun risultato. Inutile dire che gli stivali non li voglio più e rivoglio i miei soldi, 149 euro, sulla carta di credito».

Le lamentele più ricorrenti sono quelle che riguardano il ritardo nelle consegne e la mancanza di fattura.