Bit-coin nel pallone, criprovalute all’assalto della Serie A: sponsor (la manica del Milan) e business futuro

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Agosto 2021 - 16:12 OLTRE 6 MESI FA
bit-coin serie a milan

Bit-coin in Serie A: le criptovalute salveranno il pallone? (dal profilo ufficiale)

Bit-coin nel pallone, criprovalute all’assalto della Serie A. All’inizio ci fu la sponsorizzazione dell’ultima finale di Coppa Italia: la piattaforme Crypto.com si assicurò l’accordo con la Lega Calcio. A seguire le sponsorizzazioni di Digitalbits di Inter e Roma (20 e 12 milioni l’anno), notizia di ieri la manica della maglia del Milan 2021-22 targata BitMEX.

Bit-coin nel pallone, criprovalute all’assalto della Serie A

L’assalto bit-coin, le cosiddette criprovalute che operano secondo la logica blockchain si sono buttate sulla Serie A. L’Nba americana ha aperto la strada, per l’Italia una boccata d’ossigeno per le languenti casse dei club post Covid. 

Servizi e offerte pagabili in non-fungible token (NFT)

La manica della maglia appaltata vale 3/4 milioni l’anno. Ma il futuro, nella collaborazione con i club è la messa in comune dei diritti digitali per proporre offerte di prodotti e servizi pagabili con criptovalute e NFT (Non-fungible token).

Socios ha stretto accordi in questo senso con diversi club di Serie A. Per capirci (anche se non sembra così intuitivo e sulle criptovalute aleggia una controversa aura di genialità mista a sospetto) va fatto un esempio di offerta (lo ricaviamo da Sportbusiness).

In base all’accordo siglato per la finale di Coppa Italia sono stati creati 7 NFT su Crypto.com il giorno della partita. E cioè:

Il trofeo originale (modello 3D con grafica dedicata).

Il trofeo “artistico” (una versione unica della Coppa Italia reinventata dall’artista Diego Perrone).

Medaglie in 3D.

Tre video con gli highlights del match.

La cerimonia della coppa

Il direttore commerciale e marketing della Lega Serie A Michele Ciccarese lo ha spiegato a Sportbusiness.

“È sempre bene prendere ispirazione da altri esempi del settore. Abbiamo visto cosa ha iniziato a fare l’NBA con Topshot e abbiamo iniziato a parlare internamente con i club su come creare un nuovo progetto all’interno dello spazio NFT che potesse dare valore aggiuntivo a noi, ai nostri fan, club e partner”. 

Un altro modo di monetizzare, di estrarre valore commerciale da ogni centimetro di immagine, e di maglia, delle imprese pedatorie. Minaccia di funzionare, stante la presenza di community di grandi dimensioni legate al tifo o alla passione da cui profilare offerte personalizzate.