Marco Giampaolo scomparso: Chi l’ha visto? ci crede ma…”è l’allenatore”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 settembre 2013 16:45 | Ultimo aggiornamento: 24 settembre 2013 17:48
Marco Giampaolo scomparso: Chi l'ha visto? ci crede ma..."è l'allenatore"

Marco Giampaolo scomparso: Chi l’ha visto? ci crede ma…”è l’allenatore” (foto Lapresse)

BRESCIA – Marco Giampaolo è scomparso, “Chi l’ha visto” si mobilita. Poi però la trasmissione di Rai 3 è costretta a smontare il servizio: è l’allenatore del Brescia ed è scomparso solo per la società di Gino Corioni. Infatti dopo qualche ora è stato lo stesso Giampaolo a farsi vivo col fratello Federico (ex giocatore): “Sto bene, sto a casa al mare a Giulianova).

La storia è questa: sabato 21 settembre il Brescia perde col Crotone. Dalla mattina successiva il tecnico fa perdere le sue tracce alla società. Per 2 giorni non si presenta agli allenamenti, ma la società minimizza: “Si farà vivo, prima o poi”.

Giampaolo parla con alcuni tifosi che ne chiedono le dimissioni. Ma alcune agenzie e giornali titolano: “Giampaolo scomparso”. ”I tifosi – ha detto Corioni – non c’entrano niente. C’è stato un errore da parte della società”. ”Se io fossi stato li’ in quel momento non lo avrei mandato a parlare con loro – ha aggiunto Corioni parlando dell’incontro Giampaolo. E’ stata la Digos a chiederlo perché i tifosi volevano un colloquio con l’allenatore e il capitano, altrimenti non se ne sarebbero andati”. Alla base delle motivazioni dell’addio di Giampaolo ci sarebbero dissidi con la società emersi già dopo la partita contro il Bari alla seconda giornata di campionato.

E chi meglio di Chi l’ha visto può mettersi alla ricerca di persone scomparse? La trasmissione prepara il servizio. Poi arriva il comunicato del Brescia: “L’ufficio stampa della squadra ci ha tranquillizzato e ha gettato acqua sul fuoco, spiegando che Giampaolo è scomparso ‘soltanto per loro”’. Cioè, non vuole essere trovato dalla sua società e basta.