Cagliari-Fiorentina, formazioni: Pulga punta su Cossu

Pubblicato il 30 Marzo 2013 - 11:20 OLTRE 6 MESI FA
Cagliari-Fiorentina, formazioni: Pulga punta su Cossu

Cagliari-Fiorentina, formazioni: Pulga punta su Cossu

ROMA – Le formazioni di Cagliari-Fiorentina, partita valida per la  trentesima giornata del campionato italiano di calcio di Serie A.

Per consultare la classifica clicca qui.

CAGLIARI-FIORENTINA ore 15

Cagliari (4-3-1-2): Agazzi; Pisano, Rossettini, Astori, Murru; Ekdal, Conti, Nainggolan; Cossu; Ibarbo, Sau.
A disp.: Avramov, Perico, Casarini, Avelar, Cabrera, Dessena, Pinilla, Thiago Ribeiro. All.: Lopez-Pulga.
Squalificati: Nenè (1)
Indisponibili: nessuno

Fiorentina (4-3-3): Viviano; Tomovic, Rodriguez, Savic, Pasqual; Aquilani, Pizarro, Migliaccio; Cuadrado, Jovetic, Ljajic.
A disp.: Neto, Lupatelli, Roncaglia, Compper, Sissoko, Mati Fernandez, Romulo, Wolski, Llama, Toni, El Hamdaoui, Larrondo. All.: Montella.
Squalificati: Borja Valero (1)
Indisponibili: Camporese, Rossi, Hegazi

Curiosità su Cagliari-Fiorentina.

Il Cagliari detiene l’attacco record del 2013 in serie A, sia considerando le sole 10 giornate del girone di ritorno, sia l’intero anno solare (11 giornate, visto che il giorno dell’Epifania si era disputata l’ultima giornata del girone di andata). Nel primo caso sono 18 le reti, stessa cifra del Bologna; nel secondo caso sono 19 (primato solitario).

Nella serie A 2012/13 il Cagliari detiene due primati in altrettante classifiche: ha ricevuto il maggior numero di rigori a favore (8, record condiviso con il Milan) ed ha beneficiato del maggior numero di espulsioni a favore (anche in questo caso 8, record solitario). In entrambe le classifiche la Fiorentina segue subito a ruota, avendo beneficiato di 7 rigori a favore (come Juventus e Napoli) ed altrettante espulsioni a favore (come Bologna, Juventus e Milan).

Vincenzo Montella non ha mai perduto una gara di campionati professionistici, in carriera tecnica, nel mese di marzo: lo score delle 12 panchine e’ di 7 successi e 5 pareggi.

Marzo e’ cosi’ il mese migliore per le squadre di Montella in termini di media-punti per gara, considerando le sole partite di campionati professionistici: 2.16. In realta’ Montella avrebbe una media migliore in agosto (3) ma in quel mese non sempre si gioca il campionato.