Calcio, ct Egitto: “Meglio morire di fame che allenare Israele”

Pubblicato il 9 Febbraio 2010 15:00 | Ultimo aggiornamento: 9 Febbraio 2010 15:00

«Sarebbe più dignitoso morire di fame che allenare la nazionale israeliana».

E’ così che Hasan Shahata, il tecnico della nazionale di calcio egiziana, ha risposto all’invito di alcuni cronisti sportivi israeliani che gli chiedevano di mettersi alla guida della squadra di Tel Aviv.

Il tecnico egiziano, dopo i recenti successi sportivi e la terza vittoria consecutiva della Coppa d’Africa, è diventato celebre e molto ambito in Medioriente, tanto che ultimamente alcuni critici sportivi israeliani gli hanno proposto di allenare la nazionale israeliana.