Calciomercato Juventus, Kean-Arsenal affare da 40 milioni di euro

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 21 Luglio 2019 15:02 | Ultimo aggiornamento: 3 Settembre 2019 10:09

Kean esulta dopo un gol segnato in Nazionale. Potrebbe trasferirsi all’Arsenal in questo calciomercato. Foto ANSA/LANCIA

TORINO – Moise Kean potrebbe lasciare la Juventus per trasferirsi all’Arsenal nel corso di questa finestra di calciomercato. Mino Raiola è stato chiaro, Kean è giovane ma è già un attaccante di livello internazionale e lascerà la Juventus solamente per un club di pari livello.

Per questo motivo il baby attaccante bianconero ha rifiutato categoricamente il trasferimento all’Everton ma sta pensando seriamente a lasciare Torino per andare all’Arsenal o all’Inter. Nel caso in cui Kean dovesse decidere di trasferirsi a Londra, alla Juventus andrebbero circa quaranta milioni di euro.

Se invece Kean decidesse di trasferirsi all’Inter, agli ordini di Antonio Conte, la Juventus riceverebbe in cambio Mauro Icardi e dovrebbe pagare un piccolo conguaglio all’Inter perché l’attaccante argentino è già un calciatore affermato da alcuni anni mentre Kean, per quanto è forte, è comunque ancora un giovane in rampa di lancio. 

Juventus, Sarri non parla di calciomercato: “Mi interessa l’identità di squadra”.

«Vogliamo diventare una squadra con una propria identità – ha raccontato Sarri -. E mi voglio divertire. Un gruppo di persone che si diverte riesce a dare di più. Qui ho trovato un ambiente molto sereno e tranquillo, c’è disponibilità da parte di tutti. A livello italiano partiamo da favoriti, ma in Europa ci sono 10-11 società del livello della Juventus e le difficoltà nella competizione sono altissime». Sarri ha poi parlato della partita   contro gli Spurs (gara in corso).

«Non si potrà vedere una bella gara, le condizioni climatiche sono difficili, si affronteranno due squadre stanche visto che è in corso la preparazione. Mi piacerebbe vedere l’aspetto mentale da parte dei miei giocatori, un gruppo che cerca di fare determinate cose. De Ligt è appena arrivato: giocherà uno spezzone di partita». Il discorso poi si è spostato su Ronaldo.

«Cristiano ha vinto tutto a livello individuale e collettivo partendo leggermente defilato sulla sinistra in attacco. Il primo tentativo sarà metterlo lì, ma è talmente forte che può giocare ovunque» (fonti La Repubblica e il sito internet ufficiale della Juventus).