Calciomercato Milan: Tevez, Balotelli, Ibrahimovic, Sirigu. Il punto

Pubblicato il 15 Maggio 2012 9:25 | Ultimo aggiornamento: 15 Maggio 2012 9:25

Tevez (LaPresse)

MILANO – Calciomercato Milan: Tevez, Balotelli, Ibrahimovic, Sirigu; le trattative rossonere aggiornate al 15-05-2012: Adriano Galliani, ad della società di Milano, sta cercando calciatori di livello internazionale per prendere il posto dei senatori ceduti.

Carlos Tevez è da sempre il sogno di Silvio Berlusconi. Il calciatore del Manchester City è stato inserito nella lista dei cedibili dall’allenatore Roberto Mancini. Tevez è valutato 20 milioni di euro. Il 27 settembre 2011 il tecnico Roberto Mancini lo invita ad entrare in campo nel secondo tempo della partita di Champions League in casa del Bayern Monaco, sul risultato di 2-0 per i tedeschi; Tévez rifiuta la sostituzione. Al termine della partita Mancini dichiara che sotto la sua guida il calciatore argentino non scenderà più in campo con la maglia del Manchester City.

Dopo essere stato vicino alla cessione nella sessione invernale di calciomercato, ritrova il rapporto con il tecnico Roberto Mancini e il 21 marzo 2012 ritorna a giocare con la maglia del City nella partita di campionato contro il Chelsea, dopo circa sei mesi di assenza.

Mario Balotelli ha sempre ammesso di tifare per il Milan per questa ragione rimane un obiettivo di calciomercato per il club di Galliani. Balotelli è in rotto con il Manchester City a causa delle tante liti con Roberto Mancini. Mino Raiola, procuratore di “SuperMario”, sta cercando un altro club per il suo assistito.

Zlatan Ibrahimovic ”ha dichiarato amore al Milan, fortunatamente per noi, ha dichiarato che rimane al Milan”. Massimiliano Allegri non ha dubbi sul fatto che anche l’anno prossimo potra’ contare sull’attaccante svedese.

”Chi sogno di avere in squadra? E’ difficile, credo che allenare campioni come Messi o Cristiano Ronaldo sia il sogno, il desiderio di tutti – ha risposto l’allenatore rossonero ospite della trasmissione radiofonica ‘Password’ su RTL 102.5 -. Io ho Ibrahimovic e Thiago Silva, sono gia’ abbastanza fortunato, senza togliere niente a quelli che hanno smesso. Credo che il Milan abbia avuto in questi 10 anni dei campioni, soprattutto italiani, di grandissimo livello, e purtroppo questi campioni italiani ora non ci sono piu’ ed e’ un male per il calcio italiano”.

Balotelli interessa o no al Milan? ”Balotelli e’ un giocatore giovane, di grandissime qualita’ che credo debba maturare e lo deve fare perche’ – ha concluso Allegri – ne va dell’importanza della sua carriera”.

Nel frattempo il Milan sta anche pensando al futuro portiere in caso di ritiro di Christian Abbiati. Il nome è quello di Sirigu del PSG. I francesi lo valutano 15 milioni di euro e Galliani ci sta pensando.