Campionati europei di nuoto: donne da record nella staffetta femminile

Pubblicato il 9 Dicembre 2011 21:00 | Ultimo aggiornamento: 9 Dicembre 2011 21:03

ROMA – Cade un altro tabu': Ferraioli, Buratto, Pellegrini e Letrari conquistano il bronzo e portano la staffetta 4×50 femminile stile libero per la prima volta sul podio continentale col record italiano. Altro bronzo, questa volta con delusione, invece, per Fabio Scozzoli nei 100 rana.

Dopo l'oro e il bronzo di ieri altre due medaglie per l'Italia all'Euroindoor di nuoto di Stettino in Polonia. L'impresa di giornata la compiono le azzurre della staffetta, che conquistano il primo podio della specialita' e ritoccano anche il record italiano in 1'38''12. La staffetta compie la grande impresa, spinta sul podio dall'inserimento in squadra di Federica Pellegrini in terza frazione.

L'Italia si era piazzata per tre volte al quarto posto, l'ultima poco piu' di dodici mesi fa. Oro alla Germania di Britta Steffen in 1'37''29; argento alla Danimarca in 1'37''63. ''Sono contenta – ha detto la Pellegrini – gareggiare per la squadra e' sempre qualcosa di speciale. Conquistare la medaglia, peraltro per la prima volta in questa specialita', mi da' una spinta enorme per i 400 di sabato''.

Il pomeriggio si era aperto con un'altra medaglia per l'Italia nei 100 rana. Fabio Scozzoli dopo l'oro di Eindhoven 2010 deve accontentarsi del bronzo fermandosi sul 57''30, a un centesimo dall'argento dello sloveno Damir Dugonjic (57''29) e a 25/100 dal norvegese Alexander Dale Oen, primo in 57''05. Nelle altre finali secondo oro per l'ungherese Laszlo Cseh (40 misti) e il polacco Konrad Czerniak (100 farfalla), doppio oro invece oggi per la tedesca Britta Steffen (100 sl e 4×50 sl).

Per l'Italia merita un applauso Ilaria Bianchi. Il suo sesto posto nei 50 farfalla a tempo di record (26''15) con il costume in tessuto vale quasi una medaglia. Buona prova di Federico Turrini, ottavo nei 400 misti. Settimo posto per Arianna Barbieri nei 100 dorso. Non riesce a migliorare il limite personale Mirco Di Tora, decimo nei 50 dorso.

Raggiungono le finali di domani Luca Dotto (migliore tempo nei 100 sl), seguito da Andrea Rolla, sesto; Laura Letrari ed Erica Buratto col quinto e ottavo crono dei 100 misti. Ma l'attenzione domani sara' tutta per la Pellegrini.