Jacobs torna in pista, in gara sui 100 metri dopo quasi 8 mesi: parte la caccia al pass olimpico

di Enrico Pirondini
Pubblicato il 27 Aprile 2024 - 12:19
Marcell Jacobs si allena in florida

Marcell Jacobs FOTO ANSA

Torna in pista sabato sera Marcell Jacobs a Jacksonville (Florida, Usa), la città dove si allena dallo scorso ottobre. E l’atteso debutto stagionale sui 100 metri. Non gareggia da 230 giorni. Prova a scendere sotto i 10 secondi per qualificarsi alle Olimpiadi di Parigi (26 luglio-11 agosto). L’ultima volta  che ha gareggiato (Zagabria, 10 settembre 2023) ha chiuso in 10”08. Per qualificarsi ai Giochi deve ottenere il minimo nei prossimi due mesi (entro il 30 giugno). Se non riuscisse si affiderà al ranking di World Athletics della Federazione internazionale (214 Federazioni affiliate, presidente il leggendario mezzofondista britannico Sebastian Coe, 12 record mondiali). Il ranking lo prenderebbe in considerazione per completare i 56 posti a disposizione. Occhio: già 20 atleti hanno ottenuto il minimo. Tempo da perdere non ce n’è più.

Jacobs, la super sfida d’esordio

Sabato sera (21/21.30 italiane) Jacobs se la vedrà in particolare con tre compagni di allenamento. Tre uomini-jet del mitico coach statunitense Rana Reider, il tecnico che ha sostituito Paolo Camossi. Eccoli.

Trayvon Bromell- Americano, 28 anni, sesto all time sui 100 con 9”76 e due bronzi mondiali. È specialista nei 60 e nei 100.

Andre De Grasse- Canadese di Toronto, 29 anni, oro olimpico in carica sui 200 e bronzo sulla distanza breve, a Tokyo ha corso i 100 in 9”89. Ha vinto 6 medaglie olimpiche. È dal 2014 (Glasgow)una stella su tutte le piste del mondo.

Hakim Sani Brown-Madre giapponese, papà ghanese,25 anni, è stato finalista dei 100 ai Mondiali di Budapest (2023). Ha un personale di 9”97.

Le gare prima di Parigi

Jacobs ha già fissato gli appuntamenti preparatori delle Olimpiadi. Dopo il Meeting di Jacksonville in agenda ci sono cinque date in quattro diverse città. Ecco il programma: Mondiali staffette di Nassau , capitale delle Bahamas (4-5 maggio), Meeting Sprint di Roma (18 maggio), Meeting Gold in Repubblica Ceca (Ostrava, 28 maggio),Meeting Diamond League a Oslo o Stoccolma (30 maggio o 2 giugno). Infine gli Europei a Roma (7-12 giugno). A Roma correrà anche la 4X100.