Sport

Chievo-Milan streaming – diretta tv: dove vederla (Serie A)

chievo-milan-streaming

Chievo-Milan streaming – diretta tv, dove vederla (Serie A)

Chievo-Milan, partita valida per la decima giornata di Serie A, IN DIRETTA TV, ORARIO, DOVE VEDERLA IN STREAMING, DOVE VEDERLA SU PC.

CLICCARE QUI PER LA DIRETTA LIVE DELLA PARTITA – Chievo-Milan (orario 20.45), partita valida per il campionato italiano di calcio di Serie A (classifica e calendario), verrà trasmessa in diretta tv su Sky Sport e Mediaset Premium e in diretta streaming su SkyGo e Premium Play. Queste due applicazioni sono riservate agli abbonati a Sky Sport e Mediaset Premium.

CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino; Cacciatore, Tomovic, Cesar, Gamberini; Castro, Radovanovic, Hetemaj; Birsa; Pellissier, Pucciarelli. A disp.: Seculin, Confente, Bani, Gobbi, Dainelli, Depaoli, Rigoni, Garritano, Gaudino, Bastien, Leris, Stepinski, Inglese, Meggiorini. All. Rolando Maran.

MILAN (3-4-2-1): Donnarumma; Musacchio, Romagnoli, Rodríguez; Calabria, Kessie, Biglia, Borini; Suso, Çalhanoglu; Kalinic. A disp.: A. Donnarumma, Storari, Paletta, Abate, Antonelli, G. Gomez, Montolivo, Locatelli, Zapata, Mauri, Cutrone, André Silva. All. Montella

chievo-milan-silva

Chievo-Milan, Montella punta su Silva (Ansa)

“La squadra è coesa, Bonucci non ha mai detto di voler fare un passo indietro sulla fascia da capitano ed è giusto così”. Vincenzo Montella prova a spazzare i dubbi sulle crepe all’interno dello spogliatoio del suo Milan.

“Le difficoltà di Bonucci? Sto facendo training autogeno, potrei far durare molto la risposta – ha sorriso l’allenatore rossonero alla vigilia della trasferta con il Chievo -. Sono nel calcio da tanti anni, fra momenti brutti e felici. Quando va meno bene gli spifferi diventano aperture enormi.

CHIEVO-AC-MILAN

Chievo-Milan streaming – diretta tv, dove vederla (Serie A)
Sorrentino nella foto Ansa

Dal primo momento ho detto che leggo tutto, anche fra le righe, so anche da dove provengono determinate cose. La squadra è coesa – ha puntualizzato Montella -, Bonucci dalle mie verifiche non ha mai detto di voler fare un passo indietro sulla fascia di capitano, ed è giusto così perché è stata una mia scelta. Ci ho messo un po’ di tempo ma è stata una scelta ponderata. Il resto sono discorsi disturbatori”.

Classifica marcatori del campionato di calcio di Serie A dopo gli incontri della nona giornata. – 13 reti: Immobile (5 rigori-Lazio). – 10 reti: Dybala (1 rigore-Juventus). – 9 reti: Icardi (4-Inter). – 7 reti: Mertens (3-Napoli); Dzeko (Roma).

– 6 reti: Thereau (3-Udinese/Fiorentina). – 5 reti: Quagliarella (2-Sampdoria) – 4 reti: Inglese (1-Chievo); Callejon e Insigne (Napoli). – 3 reti: Cristante, A. Gomez (2-Atalanta); Joao Pedro (1-Cagliari); Luis Alberto (Lazio); Perisic (Inter).

Khedira e Higuain (Juventus); Suso (Milan); Caprari e D.Zapata (Sampdoria); Belotti, Iago Falque e Ljajic (Torino); Pazzini (3-Verona). – 2 reti: Caldara, Corneluis, Petagna (Atalanta); Palacio (Bologna); Castro (Chievo); Rohden (Crotone); Chiesa e Simeone (Fiorentina); Galabinov (1), Pellegri (Genoa); Perisic (Inter); Pjanic e Mandzukic (Juventus); Bastos, De Vrij e Parolo (Lazio); Kalinic, Kessiè (1), Cutrone (Milan).

Ghoulam, Koilibaly e Zielinski (Napoli); El Shaarawy e Kolarov (Roma); Linetty (Sampdoria); Politano (Sassuolo); Maxi Lopez, Lasagna e De Paul (Udinese). – 1 rete: Freuler e Ilicic (Atalanta); Ciciretti e D’Alessandro (Benevento); Di Francesco, Donsah, Okwonkwo, Poli, Verdi (Bologna); Barella, Pavoletti, Sau (Cagliari).

Bastien, Birsa, Hetemaj, Pelissier, Pucciarelli e Stepinski (Chievo); Mandragora, Martella, Simy e Tumminello (Crotone); Astori, Babacar, Badelj, Benassi, Gil Dias, Pezzella e Veretout (Fiorentina); Laxalt, Rigoni, Taarabt (Genoa); D’Ambrosio, Skriniar e Vecino (Inter); Rugani, Alex Sandro, Bernardeschi, Cuadrado, Douglas Costa (Juventus).

Marusic e Milinkovic-Savic (Lazio); Montolivo e Rodriguez (1-Milan); Allan, Jorginho (1), Milik e Rog (Napoli); Florenzi e Nainggolan (Roma); Alvarez, Ferrari e Kownacki (Sampdoria); Berardi (1) Matri (1) e Sensi (Sassuolo); Antenucci, Borriello, Lazzari, Rizzo, Paloschi, Schiattarella e Viviani (Spal); Baselli, De Silvestri, Obi (Torino).

Danilo, Fofana, Jankto, Nuytinck, Samir, Stryger (Udinese); Kean, Perica, Romulo e Verde (Verona).

– 1 autorete: Lucioni e Venuti (Benevento); Hetemaj (Chievo); Handanovic (Inter); Pjanic (Juventus); Salamon (Spal); Hallfredsson e Samir (Udinese); Souprayen (Verona).

To Top