Cristiano Ronaldo, quando nel 2013 Andrea Agnelli disse: “Entro cinque anni lo prenderemo”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 luglio 2018 9:40 | Ultimo aggiornamento: 11 luglio 2018 9:49
Cristiano Ronaldo, quando nel 2013 Andrea Agnelli disse: "Entro cinque anni lo prenderemo" (foto Ansa)

Cristiano Ronaldo, quando nel 2013 Andrea Agnelli disse: “Entro cinque anni lo prenderemo” (foto Ansa)

TORINO – “Entro cinque anni prenderemo Cristiano Ronaldo” disse il presidente della Juventus Andrea Agnelli esattamente cinque anni fa. Quando si dice strategia a lungo termine e organizzazione. La Juventus [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] nel 2006/2007, dopo Calciopoli, era in Serie B. Poi la scalata: nel 2010 passa sotto la gestione di Andrea Agnelli, nel 2011/2012 l’arrivo di Antonio Conte e il primo scudetto. Con Conte tre scudetti consecutivi. Ma il tecnico se ne va sbattendo la porta dopo tre scudetti e una semifinale di Europa League persa: “Con 10 euro non si mangia in un ristorante da 100”.

Poi l’arrivo di Allegri nella stagione 2014/2015 e l’ambizione di diventare più competitivi in Europa. E così arrivano due finali di Champions League. Ma finite male.  E l’arrivo, in serie , di Higuain, Dybala, Khedira, Pjanic, Douglas Costa e alla fine Cristiano Ronaldo. Promessa mantenuta. Ora la Juventus punta decisamente alla vittoria della Champions League.