Cristiano Ronaldo non ha insultato Sarri: ecco cosa ha detto all’uscita dal campo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Novembre 2019 18:32 | Ultimo aggiornamento: 13 Novembre 2019 18:32
Cristiano Ronaldo non ha insultato Sarri: ecco cosa ha detto all'uscita dal campo

Cristiano Ronaldo al momento della sostituzione con Dybala (foto ANSA)

TORINO – L’uscita dal campo di Cristiano Ronaldo in Juventus-Milan ha fatto molto parlare, soprattutto per quello che avrebbe detto il campione portoghese a Sarri al momento della sostituzione con Dybala. Il giorno dopo dal Portogallo era arrivata l’indiscrezione di un presunto “figlio di putt***” detto da CR7 verso il suo allenatore. Invece secondo quanto riportato da Sky Sport Italia che ha provato a studiare il labiale, l’espressione utilizzata nei confronti del suo allenatore sarebbe stata “solamente” una parolaccia.

Infine, sempre nella terra natia dell’asso bianconero, riporta Tuttosport, sono stati contattati i migliori esperti di lettura labiale, di fonetica, di interpretazione verbale. E così si è giunti ad una conclusione che se sembra essere quella più veritiera: le parole uscite dalla bocca di Cristiano Ronaldo sarebbero le seguenti: “Porra caralho”. Tradotto in italiano: “Che ca***”. Solo una esclamazione, niente di più. 

Caso rientrato? Dall’Italia intanto arrivano voci di un possibile incontro chiarificatore, per capire meglio la situazione e non creare ulteriori incomprensioni, tra Ronaldo e Pavel Nedved, vicepresidente della Juve, dopo quanto avvenuto domenica sera. Secondo quanto riportano fonti da Torino, per il club bianconero non esiste nessun caso: l’episodio è già stato chiarito e non ci sarà nessuna multa.

Fonte: TUTTOSPORT