Danimarca-Giappone: diretta live in tempo reale

Pubblicato il 24 giugno 2010 20:18 | Ultimo aggiornamento: 17 settembre 2012 11:00

Si gioca questa sera al Royal Bafokeng Stadium di Rustenburg Danimarca-Giappone, una partita del Gruppo E di qualificazione del Mondiale sudafricano.

Probabili formazioni:

Danimarca (4-4-2): 1 Sorensen, 6 Jocobsen, 13 Kroldrup, 4 Agger, 15 S. Poulsen, 19 Rommedahl, 14 C. Poulsen, 8 Gronkjaer, 10 Jorgensen, 9 Tomasson, 11 Bendtner. (16 Andersen, 22 Christiansen, 5 Kvist, 23 Mtiliga, 7 Jensen, 12 Kahlenberg, 14 J. Poulsen, 17 Beckmann, 20 Enevoldsen, 21 Eriksen, 18 Larsen). All. Olsen.

Giappone (4-3-3): 21 Kawashima, 3 Komano, 22 Nakazawa, 4 Tanaka, 5 Nagatomo, 2 Abe, 17 Hasebe, 7 Endo, 18 Honda, 16 Okubo, 8 Matsui. (1 Narazaki, 23 Kawaguchi, 6 Uchida, 13 Iwamasa, 10 S. Nakamura, 14 K. Nakamura, 15 Konno, 20 Inamoto, 9 Okazaki, 11 Tamada, 12 Yano, 19 Morimoto). All. Okada.

Arbitro: Damon (Saf).

Quote Snai: 2,25; 3,30; 3,10.

Un solo precedente, 39 anni fa, tra Danimarca e Giappone. Nel primo incrocio della storia tra le nazionali maggiori fu 3-2 per i danesi in un’amichevole del luglio 1971. La Danimarca, nei 3 precedenti Mondiali, non conosce mezze misure alla terza ed ultima giornata del girone: 2 vittorie (2-0 sulla Germania nel 1986 e 2-0 sulla Francia nel 2002) ed 1 sconfitta (1-2 dalla Francia nel 1998).

In questi tre incontri Danimarca sempre a segno, per un totale di 5 gol. Anche il Giappone non ha mai pareggiato in queste circostanze, ma è sempre andato in gol nei tre Mondiali disputati. Nel 1998 i nipponici vennero sconfitti 1-2 dalla Giamaica, quattro anni dopo si imposero 2-0 sulla Tunisia; nel 2006 ancora un ko, 1-4 dal Brasile.

Martin Jorgensen, primo calciatore della Danimarca in campo per 3 Mondiali (1998, 2002 e 2010), è divenuto sabato scorso in solitario il pluripresente della propria nazionale alla kermesse iridata, con 10 gettoni, superando i 9 di due altre vecchie conoscenze del calcio italiano, Thomas Helveg e Michael Laudrup.

L’arbitro Jerome Damon è nato il 4 aprile 1972 a Città del Capo (Repubblica Sudafricana) ed è internazionale dal 2000. Nella vita di tutti i giorni fa l’insegnante ed ha come hobby vedere alla tv gare di rugby e cricket. Damon è alla seconda presenza al Mondiale 2010 dopo Nuova Zelanda-Slovacchia 1-1. Gli arbitri sudafricani non hanno finora mai diretto al torneo iridato nè Danimarca nè Giappone.