Europei di ciclismo: a Monaco l’Italia a caccia del quinto titolo, domenica 14 agosto, ore 14 in diretta tv

Europei di ciclismo: a Monaco l’Italia a caccia del quinto titolo, corsa per ruote veloci (domenica 14 agosto, dalle 14 in diretta tv)

di Enrico Pirondini
Pubblicato il 14 Agosto 2022 - 12:02
Europei di ciclismo: a Monaco l’Italia a caccia del quinto titolo, domenica 14 agosto in diretta tv

Europei di ciclismo: a Monaco l’Italia a caccia del quinto titolo, domenica 14 agosto in diretta tv

Europei di ciclismo: a Monaco di Baviera la Nazionale italiana del c.t. Bennati va a caccia del quinto oro consecutivo (domenica 14 agosto, partenza ore 10.15).

Impresa a dir poco proibitiva per una serie di buone ragioni; ma impresa da onorare al meglio avendo l’Italia vinto le ultime quattro edizioni (Trentin,Viviani, Nizzolo, Colbrelli). A complicare ulteriormente le cose c’è il forfait dell’ultima ora di Giacomo Nizzolo, 33 anni, punta di diamante dell’ottetto azzurro. Il velocista, caduto mercoledì al circuito Franco-belga(in Belgio), non ce l’ha fatta a recuperare. Lo sostituirà Elia Viviani preferito alle riserve azzurre Pasqualon e Cimolai.

NAZIONALE SOLIDA CON TOP GANNA

Dato il tracciato e gli avversari, il commissario Bennati ha costruito una Nazionale su misura: due velicisti puri (Viviani e Dainese), quattro macinatori di km e di “treni” (Ganna, Guarneri, Mozzato, Milan), un giovane in gran spolvero (Baroncini, 21 anni)  e un regista (Trentin), maestro di tattica, 27 vittorie in carriera.

Visto che sono bandite le radioline in corsa, tocca a lui dirigere la compagnia. Altri azzurri  presenti a Monaco , ottimi per le gare in linea, come  Cattaneo e Sobrero, sono stati dirottati sulla cronometro. Gara,quest’ultima,  evitata allo specialista Filippo Ganna per rafforzare la pattuglia in linea.

TRACCIATO VELOCE DEGLI EUROPEI DI CICLISMO CON SOLI 800 METRI DI DISLIVELLO

È un percorso per ruote veloci. Da Murnau a Monaco di 208 km. Prevedibile un  arrivo in volata. Favoriti l’olandese Fabio Jacobsen, freccia della Quick-Step;  e il francese Arnaud Demare, lampo della Groupama, un palmares notevole (8 tappe al Giro d’Italia, due al Tour, una Milano-Sanremo, tre titoli nazionali in linea).

L’Italia si affida Dainese. Occhio anche al belga Merlier, al danese Pedersen, al norvegese Kristoff, al tedesco Bauhaus. Nel finale cinque giri del circuito cittadino lungo 13 km.

EUROPEI IN DIRETTA TV

Su Rai2 dalle ore 14. Diretta Streaming: RaiPlay (con inoltre RaiPlay3 che propone la diretta integrale. Diretta anche su Eurosport,