Serie A, Lazio-Genoa

Pubblicato il 14 maggio 2011 8:30 | Ultimo aggiornamento: 5 ottobre 2012 15:25

ROMA- La Lazio e’ reduce da 3 sconfitte consecutive ufficiali subite in campionato contro Inter (1-2 esterno), Juventus (0-1 casalingo) ed Udinese (1-2 fuori casa). La Lazio non fa quindi risultato dal 4-1 a Catania il 17 aprile scorso. Per la prima volta Davide Ballardini torna da ex a Roma contro la Lazio, da cui era stato esonerato nel febbraio 2010. Ma la sua ex squadra contro di lui dovra’ trovare una vittoria per alimentare le speranze di quarto posto. Il Genoa e’ una delle 2 squadre della serie A 2010/11 contro cui e’ stato finora assegnato il minor numero di rigori: appena 1, stessa cifra del Milan. L’unico e’ datato 3 ottobre 2010, Genoa-Bari 2-1, realizzato da Barreto. Da allora sono trascorse ben 30 giornate. Il Genoa e’ una delle 4 ‘cooperative del gol’ nella serie A 2010/11, assieme a Bari, Catania ed Inter, avendo mandato a segno ben 15 calciatori. I 15 giocatori rossoblu in rete sono: Antonelli, Boselli, Dainelli, Destro, Floro Flores, Kaladze, Mesto, Milanetto, Palacio, Paloschi, Rafinha, Ranocchia, Rossi, Rudolf e Toni. (A cura di Football Data).

L’altro anticipo della giornata.

Dal giorno dell’ultima vittoria rossoblu’ a Milano, 1-0 l’1 giugno 1997 in serie A, si sono disputati 8 incontri con 7 vittorie rossonere ed 1 pareggio, quello del 1999/00 sopra citato. L’ultimo gol ufficiale subito in assoluto dal Milan in serie A risale al 10 aprile scorso quando si impose per 2-1 in casa della Fiorentina. L’autore del gol viola fu Vargas al 79′: da allora sono trascorsi i restanti 11′ di quel match, piu’ le intere partite vinte contro Sampdoria (3-0 in casa), Brescia (1-0 fuori casa) e Bologna (1-0 casalingo), cui deve essere aggiunto lo 0-0 in casa della Roma, per un totale di 371′ di inviolabilita’ assoluta in campionato. L’ultimo gol subito in casa dal Milan in campionato risale al 13 marzo scorso quando impatto’ 1-1 contro il Bari. L’autore del gol pugliese fu Rudolf al 39′: da allora si contano i restanti 51′ di quel match, piu’ le intere partite vinte contro Inter e Sampdoria (doppio 3-0) e Bologna (1-0), per un totale di 321′ di inviolabilita’ casalinga in serie A. Il Cagliari e’ reduce da 3 sconfitte consecutive subite in campionato contro Fiorentina (1-2 casalingo), Catania (0-2 esterno) e Cesena (0-2 in casa). L’ultimo risultato utile rossoblu risale al 17 aprile scorso quando, in serie A, impatto’ per 3-3 a Lecce.