Gigi Buffon a Totti: “Io non mi lamento mai degli arbitri”. Gioca nella Juve…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 ottobre 2014 11:09 | Ultimo aggiornamento: 13 ottobre 2014 11:09
Gigi Buffon a Totti: "Io non mi lamento mai degli arbitri". Gioca nella Juve...

Gigi Buffon a Totti: “Io non mi lamento mai degli arbitri”. Gioca nella Juve…

TA’QALI (MALTA) – Gigi Buffon replica a Francesco Totti. Lo fa non a caldo. Lo fa a freddo, quasi 10 giorni dopo quella Juventus-Roma che ancora fa discutere per gli errori in sequenza dell’arbitro Gianluca Rocchi.  Buffon lo fa dal ritiro della Nazionale di cui è capitano. Un pulpito che in qualche modo lo fa sentire autorizzato a dispensare lezioni.

Dice Buffon che lui con gli arbitri non se l’è mai presa, neppure quando ha perso. Ricorda Buffon di “avere perso tanto”. Le parole del portiere Azzurro e bianconero:

”Io non ho mai fatto interviste in cui inveivo contro qualcuno o facendo illazioni. Neanche quando perdevo”

Se per “qualcuno” ci si limita alla classe arbitrale  Buffon ha tecnicamente ragione. Anche se ha gioco facile chiunque a rispondergli che giocando nella Juventus contro gli arbitri si ha, in media, meno da “inveire” rispetto che giocando in altre squadre.

Ma che Buffon non inveisca affatto è altra storia. O il portiere si concede una piccola bugia o forse non ricorda le sue parole dopo la figuraccia dell’Italia agli ultimi Mondiali. Allora Buffon inveì eccome. Ce l’aveva con i “giovani che non tiravano la carretta”. Ce l’aveva soprattutto con Mario Balotelli. Allora come oggi, l’Italia che lo ascoltava si divise in due partiti. Del partito di Buffon faceva parte anche Daniele De Rossi. Difficile, oggi, pensare che il vicecapitano della Roma sia d’accordo con Buffon.

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other